NIENTE DA FARE PER I RAGAZZI DI PEDRIALI CHE SALUTANO I PLAYOFF. SOTTO IL TEMPORALE A LUMEZZANE FINISCE 3 A 3 MA COMPLIMENTI LO STESSO

di Alessandro Maffessoli

LUMEZZANE-SPAL 3-3

LUMEZZANE: Parmigiani, Mingardi (45’ st Berté), De Nisi (32’ st Giovinetti), Lazzaroni, Guagnetti, Mamone, Ferraresi, Gualeni, Galuppini, Prevacini, Peli.
A disp.: Pasotti, Avallone, Mattei, Nicolini, Cobelli.
All.: Pancheri.
SPAL: Broglio, Albertini, Iazzetta, Maestri, Caselli, Furini, Lauricella, Casalnuovo, Ghirotti (42’ st Zanellato), Ferrini (42’ st Tomanin), Rizzitelli (24’ st Vandini).
A disp.: Anselmi, Zagni, Guerriero, Nako.
All.: Pedriali.
ARBITRO: Tardino di Milano.
RETI: 1’ pt Rizzitelli, 44’ pt Galuppini, 11’ st Ghirotti, 13’ st Peli, 16’ st Lauricella, 35’ st Ferraresi.
Note: giornata grigia caratterizzata da pioggia battente. Clima fresco. Terreno di gioco allentato. Spettatori: 250 circa. Ammoniti: Furini (19’ pt), Ferraresi (35’ pt), Lazzaroni (41’ pt), Furini (23’ st), Casalnovo (47’ st). Espulso Furini per somma di ammonizioni al 23’ st. Calci d’angolo: 7-1 per il Lumezzane. Recupero: 0’ e 4’.
CONCESIO (BRESCIA) – Sotto un autentico diluvio Lumezzane e Spal si esaltano, regalando un match molto combattuto ed avvincente. Agli spallini va dato atto di aver saputo sfruttare a dovere le occasioni costruite, passando per tre volte in vantaggio. Sulla sponda opposta da segnalare la buona reazione del Lumezzane, pericoloso soprattutto nel finale, una volta trovato il definitivo 3-3, grazie anche alla superiorità numerica.
Appena il tempo di prendere posto sugli spalti e gli ospiti passano. Traversone di Lauricella dalla destra: pallone non irresistibile ma Parmigiani non trattiene. Arriva Rizzitelli che ribadisce in fondo al sacco. I valgobbini premono sull’acceleratore trovando il pareggio a pochi istanti dall’intervallo con Galuppini bravo a correggere di prima intenzione nell’area ospite un passaggio filtrante di Peli, sgusciato sulla destra. A inizio ripresa la Spal va di nuovo in vantaggio: è l’11’ quando Parmigiani non trattiene il calcio d’angolo di Lauricella. Interviene Ghirotti che ribadisce in rete. Un paio di minuti più tardi Peli fissa il momentaneo 2-2 con un diagonale radente dal limite dell’area, ma la gioia rossoblu dura soli pochi minuti, perché al 16’ è ancora la Spal a colpire. La firma è del bresciano Lauricella, bravo a mettere a sedere un paio di avversari e a infilare Parmigiani sul primo palo. L’espulsione di Furini (23’) complica i piani degli ospiti che al 35’ incassano la rete del pareggio con Ferraresi. Nel finale è solo un grande Broglio ad evitare il ko su un paio di conclusioni pericolose degli attaccanti bresciani. Finisce 3-3, con la Spal eliminata dopo un campionato esaltante e il Lumezzane che avrà la possibilità di qualificarsi nello scontro di sabato prossimo col Cuneo: alla squadra di Pancheri servirà obbligatoriamente un successo.
Peccato. Ma la nostra mitica squadra non deve abbattersi. Ai ragazzi di Pedriali va dato atto di aver fatto comunque una grandissima stagione con una rimonta altrettanto esaltante. Le soddisfazioni arriveranno, speriamo presto, con la maglia della prima squadra. A Maestri e compagni e a tutto lo staff della Berretti biancazzurra i complimenti sinceri della redazione de LoSpallino.com. et
0