PAVESI IN FESTA. IL PRESIDENTE ZANCHI: GIRONE DI RITORNO ESALTANTE. MISTER ROSELLI: IMPRESA STRAORDINARIA CONTRO UNA SIGNORA SQUADRA COME LA SPAL. CAPITAN CAROTTI: ABBIAMO MERITATO LA SALVEZZA

PIERLORENZO ZANCHI, presidente del Pavia

“Non posso dire sia stato un campionato esaltante, ma è stata un grande stagione dal girone di ritorno. Un grazie va al mister e ai giocatori che sono riusciti a ricompattarsi e a tenere una media da playoff nella seconda parte del campionato. Per quello che abbiamo fatto in questo periodo e per quel che si è visto nell’arco dei due incontri contro la Spal meritavamo di vincere e la salvezza. Siamo felici, questo risultato ci da la consapevolezza di poter affrontare il prossimo campionato con ambizioni, almeno morali, da playoff. Ripartendo dal mister che è stato confermato e da buona parte del gruppo, al di là dei singoli di valore, che ha ottenuto la salvezza”.

GIORGIO ROSELLI, allenatore del Pavia

“Abbiamo fatto qualcosa di straordinario. Per questo devo ringraziare i ragazzi. Hanno sofferto all’inizio del campionato forse per un pizzico di ingenuità. Mentre nella seconda parte del torneo hanno mostrato grande maturità. Quella maturità che ci ha consentito oggi di battere una signora squadra come la Spal, che sul campo non doveva nemmeno disputare i playout e questo rafforza l’importanza di quel che abbiamo fatto. Nell’arco dei centottanta minuti credo che il Pavia abbia meritato la vittoria e la salvezza anche per quel che abbiamo fatto nelle ultime sedici gare della stagione. Siamo riusciti a giocare come siamo abituati e abbiamo ottenuto la vittoria ”.

LORENZO CAROTTI, capitano del Pavia

“Avevamo il timore di non riuscire a farcela. Io per primo so che partire da sfavorito in sfide come playoff e playout non è mai facile, anzi tende a complicarsi tutto perché forse non si riesce a dare il massimo. È andata bene contro una buona squadra, formata da giocatori esperti ed era l’ultima avversaria che volessi incontrare per la sfida salvezza. Abbiamo sofferto, ma abbiamo meritato la vittoria. Il presidente dice che moralmente e per logica l’anno prossimo occorre pensare ai playoff? Non lo so. Sono in scadenza, vedremo nel prossimo futuro cosa accadrà”.

FILIPPO FALCO, giocatore del Pavia

“Sono senza parole. Abbiamo fatto un miracolo, incominciato a gennaio. La squadra si è compattata e abbiamo iniziato a credere nella salvezza. Abbiamo fatto punti come le squadre in lotta per i playoff. Il mio futuro? Spero di ritornare a Lecce e far bene, valuteremo con il mio procuratore”.

0