ATTO FINALE DEL TORNEO GIOVANILE PAOLO MAZZA: DOPPIA FESTA PER LA X MARTIRI ED EMOZIONANTE TRIONFO DELL’ETRUSCA DI FRONTE A UN GRANDE PUBBLICO. MASIERI: IN MOSTRA IL MEGLIO DEL CALCIO GIOVANILE DELLA NOSTRA CITTA’

minispot-il settore giovanile

Si sono svolte allo stadio “Paolo Mazza” nel pomeriggio di sabato le tre partite finali dell’omonimo torneo organizzato dalla Spal per i settori giovanili delle società ferraresi. Una calda giornata primaverile, circa quattrocento tifosi festanti e il bellissimo manto verde dello stadio comunale hanno formato la cornice in cui si sono tenuti, nell’ordine, incontri di categorie Esordienti, Giovanissimi e Allievi. In palio, oltre alle coppe per squadre prime e seconde classificate, anche i premi individuali per miglior portiere e miglior giocatore di queste ultime partite della competizione. La prima partita in programma, per la categoria esordienti, vede incontrarsi la Vigaranese X Martiri e la New Team. Fischio d’inizio alle ore sedici, e dopo cinquanta minuti combattuti (il tempo ridotto di questa categoria), la squadra di Vigarano e Porotto si aggiudica il confronto grazie alla rete che di Reggiani, che regala alla squadra la coppa del primo posto. Le menzioni speciali come miglior Portiere e miglior giocatore sono andate rispettivamente a Leis (X Martiri) e ad Alice Vannini (X Martiri). Unica ragazza in campo oggi, con stoffa e grinta da vendere. Tutta la cerimonia però si è svolta durante intervallo della partita successiva, per ragioni di praticità. 
I ritmi della giornata infatti sono serratissimi visti i tempi tecnici, e mentre in campo il tempo doveva ancora scadere, nel ventre dello stadio la terna arbitrale successiva stava già ultimando gli appelli per il secondo incontro della giornata: quello tra i giovanissimi di Olimpia Quartesana e, di nuovo, Vigaranese X Martiri. Una giornataccia per la squadra di Quartesana che dopo un ottimo campionato provinciale e la recente vittoria del torneo di Francolino ha dovuto oggi cedere il passo ad un X Martiri, di classe regionale, nettamente superiore su piano fisico e tecnico. La partita finisce cinque a zero per la Vigaranese (reti di Ricci, Dall’Olio, Vacchi e doppietta di Malaguti) che guadagna quindi il titolo, consegnato dalla madrina della giornata; la signora Carla Mazza. La figlia di un presidente della Spal: quello a cui è dedicato lo stadio e il trofeo giovanile più prestigioso. L’elegante ospite sarà a sua volta omaggiata di un pensiero floreale a ringraziamento della sua gentile presenza. Tornando alla partita il premio come miglior portiere va ad Antonio Alfonsi (Olimpia Quartesana), che nonostante le reti subite è stato autore di una partite davvero notevole. Mentre il miglior giocatore è stato Alexandru Ursu (X Martiri). X Martiri che chiude così in maniera positiva questo torneo, mettendo in bacheca ben due trofei da prima classificata. 
Arriviamo così all’ultima partita della giornata, forse la più spettacolare. Gli allievi dell’Etrusca incontrano i coetanei della Copparese in un match dall’alto contenuto tecnico. Le tifoserie delle due squadre formano la parte più grossa del pubblico e sicuramente la più rumorosa e colorata. Cori, striscioni, magliette stampate per l’occasione, spunta pure una trombetta da stadio. Un tifo di tutto rispetto per entrambe le compagini. La Copparese apre le danze con un gol di Gurioli, al quale però gli avversarsi rispondono con la rete di Faggioli. Sul risultato di 1-1 nel primo tempo la partita si stabilizza e così rimane, nonostante le numerose occasioni e azioni spettacolari, anche per tutta la ripresa. Mentre già ci si prepara per i tempi supplementari ci pensa però di nuovo Faggioli con uno splendido colpo di testa all’ultimo minuto a decidere la partita, che finisce quindi 2-1 per l’Etrusca. Il giovane e bravo centrale difensivo fa il bis con una doppietta che, oltre alla gioia personale, regala alla sua squadra il trofeo, consegnato direttamente dall’assessore di Ferrara allo sport Luciano Masieri. Nonostante i due gol decisivi non è lui però il migliore in campo, bensì il compagno Diego Rolfini (Etrusca). Un giocatore davvero notevole, un numero dieci dalle qualità impressionanti. Mentre il premio per il miglior portiere va a Nico Marzocchi (Etrusca), autore di una ottima partita.
Si conclude così la trentunesima edizione del Torneo “Paolo Mazza”. Una bella giornata allo stadio con tanti ospiti, ma l’elemento più importante è stato “il buon calcio giovanile ferrarese”. Così la pensa l’assessore Masieri, che abbiamo raggiunto per un commento al termine della manifestazione. “Vengo sempre molto volentieri a questo evento – ha spiegato Masieri – perché qui si può apprezzare il meglio del calcio giovanile della nostra città, e vorrei fare un plauso a chi nonostante tutto continua a dedicarsi all’organizzazione di questo torneo, come poi a tutte le persone che mettono in piedi iniziative di questo genere. In questo momento più che mai, dopo questo sisma che ci ha colpiti tutti duramente, c’è bisogno di andare avanti, e di non mollare proprio su un punto cruciale come lo sport”.

Che ripercussioni ha avuto il terremoto sullo sport ferrarese?

“Gli effetti fisici, tangibili, per il nostro comune di Ferrara per fortuna non sono tremendi. Nel senso che abbiamo qualche palestra momentaneamente inagibile, e poco più. Ma girando anche nelle altre zone più colpite, e vedendo la gente ho avuto la sensazione che molto più forti siano stati gli effetti morali, psicologici. Soprattutto tra i giovani. Io penso che recuperare lo sport, non lasciarlo perdere possa essere un modo per superare questo trauma. Per ritornare ad una tranquillità, e ai ritmi di una vita normale”.

Qualche commento, invece, sulla situazione della Spal?

“Sulla Spal non ho niente da dire. So solo che la dirigenza di sta dando da fare per cercare di sistemare la situazione finanziaria. In ogni caso le scadenze sono davvero prossime, quindi non dovremmo aspettare molto per sapere quale sarà il futuro della nostra squadra”.

IL PROSPETTO COMPLETO DELLE FINALI

Categoria Esordienti:
VIGARANESE X MARTIRI-NEW TEAM 1-0
Marcatore: Reggiani.

Vigaranese X Martiri: Leis, Cardinali, Caniati, Tassi, Reggiani, Buozzi, Vacchi, Rosini, Savo, Vannini, Bagatin, Ruggio, Bighinati, Amini, Tomasi. All. Nalesso.
New Team: Resca, Caravieri, Toraldo, Poggioli, Davidoaia, Polini, Karapici, Veronesi, Mariotti, Frighi, Mellon, Romanini, Burini, Santucci, Ghali, Finotti. All. Gamberoni.

Miglior portiere: Leis Alessio (premiato da Alessandro Orlandini, segretario SPAL 1907)
Miglior giocatore: Vannini Alice (premiata da Alessandro Orlandini)

Categoria Giovanissimi:
QUARTESANA-VIGARANESE X MARTIRI 0-5
Marcatori: Ricci, Dall’Olio, 2 Malaguti, Vacchi.

Quartesana: Alfonsi, Munari, Melis, Chiarelli, Bonetti, Grandi, Tsisar, Bonazza, Sisti, Felloni, Masetti, Geusa, Tura, Lolli, Pirani, Bergossi, Braglia, Gaio. All. Pezzini.
Vigaranese X Martiri: Soattin, Ursu, Moro, Occhi, Dondi, Andreose, Ricci, Dall’Olio, Malaguti, Farina M., Farina A., Canali, Pedrazzi, Marani, Perina, Vacchi, Kosogaev. All. Trombini.

Miglior portiere: Alfonsi Antonio (premiato da Paolo Braiati, CRER)
Miglior giocatore: Ursu Alexandru (premiato da Paolo Braiati, CRER)

Categoria Allievi:
ETRUSCA-COPPARESE 2-1
Marcatori: 2 Faggioli (E), Gurioli (C).

Etrusca: Marzocchi, Cavicchi, Quarella, Faggioli, Zappaterra, Capaldo, Toselli, Ferrari, Occhi, Rolfini, Giori, Ferrini, Noce, Moraru, Bacilieri, Musteat, Marzi, Baricordi. All. Poli.
Copparese: Buccheri, Bergamini, Marchelli, Cavallina, Di Bari, Tidon, Mandato, Tosi, Gurioli, Salihaj, Pavani, Cleto, Landi, Tomaini, Bottoni, Tuffanelli, Guarnieri. All. Berneschi.

Miglior portiere: Marzocchi Nico (premiato da Emiliano Spada, Presidente AIA)
Miglior giocatore: Rolfini Diego (premiato da Emiliano Spada)

0