LND, I FUTURI GIRONI. SARDE AGO DELLA BILANCIA: REAL SPAL DIVISA TRA TOSCANE E LOMBARDE?

Da quasi una settimana circola insistentemente una voce (qualcosa di più in realtà): i presidenti delle società sarde, più precisamente si tratta di Torres (neopromossa dall’Eccellenza), Progetto Sant’Elia, Budoni, Porto Torres e Selargius (a cui si sommerà l’Olbia se verrà ripescata) avrebbero fatto richiesta scritta di essere inserite per la stagione 2012/2013 nel girone con le squadre lombarde (il “B”). Il motivo è presto detto: la Lombardia viene, a giusta ragione, considerata territorio d’eccellenza per effettuare gli spostamenti aerei. Si chiede dunque di tornare indietro di ben cinque stagioni, più precisamente al campionato 2006/2007 (l’anno della promozione tra i “prof” della Giacomense per intenderci): fu questa l’ultima occasione che le sarde furono, per così dire, accontentate, prima di essere inserite nel girone laziale (il “G”) dove hanno concluso gli ultimi tornei.
La Real Spal (quando partirà la lettera del sindaco è difficile ipotizzare che venga respinta la richiesta di iscrizione al massimo campionato dilettanti) aspetterà con impazienza le decisioni del Consiglio Federale del 27 prima (giorno della ratifica) e del 31 poi (compilazione ufficiale degli organici), consapevole che, se dovesse essere accolta la richiesta degli isolani, le avversarie al novantanove percento cambierebbero per un buon terzo: niente più toscane che finirebbero, pare scontato, nel girone E con le umbre e al loro posto ecco il mix di bresciane, mantovane e cremonesi (Carpenedolo, Castellana, Pizzighettone e Rudianese, senza contare il possibile ripescaggio del Darfo Boario) con l’aggiunta delle emiliane Atletico Pro Piacenza e Fidenza.
Niente di nuovo sotto il sole come detto, non si ripresenterebbe che una situazione già vissuta ai tempi della Giacomense e del Reno Centese (poi retrocesso), ma è chiaro che conoscere le avversarie influenzi e non di poco la scelta dei giocatori in fase di mercato e in funzione del torneo che si andrà a disputare. Sensazioni? Evitare le toscane non sarebbe affatto male.
Domani intanto scade il termine per fare ricorso per le società trovate inadempienti dalla Covisod nel controllo di di giovedì scorso: rischiano in quattro, Atletico Trivento, Ebolitana, Grottaglie e Riccione. Ma non sono esclusi colpi di scena dell’ultim’ora (Pro Cavese e Rudianese sono altre situazioni da monitorare). Già fuori dai giochi Atessa Val di Sangro, Casarano Montichiari e Valenzana, a centosessantadue squadre partono i ripescaggi delle aventi diritto (retrocesse dalla LND o finaliste di Eccellenza) senza dimenticare eventuali ripescate tra i “prof” (che Macalli ha però per il momento escluso mandando su tutte le furie il Cosenza, primo in graduatoria) e solo successivamente si completeranno gli organici con le squadre in sovrannumero non iscritte alla Lega Pro.

Ecco il girone D nel 2006/2007, quando le sarde per l’ultima volta vennero inserite nel girone delle alto lombarde:
Castellarano, Carpi, Castel San Pietro, Castellana, Cervia, Chioggia, Darfo Boario, Este, Fidenza, Giacomense, Mezzolara, Piovese, Reno Centese, Rodengo Saiano, Russi, Salò, Santarcangelo, Virtus Castelfranco.

Ecco come si presentava invece il girone D nel 2011/2012:

Bagnolese, Camaiore, Cerea, Este, Forcoli, Forlì, Lanciotto Campi Bisenzio, Mezzolara, Pelli SantaCroce, Pistoiese, Ravenna, Rosignano Sei Rose, San Paolo Padova, Scandicci, AS Sestese, Tuttocuoio San Miniato, Villafranca, Virtus Castelfranco, Virtus Pavullese, Virtus Vecomp Verona.

Come potrebbe essere il girone D nel 2012/2013 con le sarde dirottate nel girone B insieme alle lombarde:
Atletico Pro Piacenza, Bagnolese, Carpenedolo, Castellana, Castenaso, Cerea, Clodiense, Darfo Boario, Delta Porto Tolle, Este, Fidenza, Formigine, Pizzighettone, REAL SPAL, Rudianese, San Paolo PD, Virtus Castelfranco, Virtus Pavullese.

Come potrebbe essere il girone D nel 2012/2013 con le sarde che restano nel girone G insieme alle laziali:
Bagnolese, Campi Bisenzio, Castenaso, Cerea, Clodiense, Este, Delta Porto Tolle, Fiesolecaldine, Forcoli, Formigine, Mezzolara, Pistoiese, REAL SPAL, Riccione, Rosignano Sei Rose, San Paolo PD, Scandicci, Tuttocuoio San Miniato, Virtus Castelfranco, Virtus Pavullese.

0