LA SPAL DI GIBI’ IN CAMPO PER BENEFICENZA: MATCH CONTRO LA NAZIONALE ITALIANA ATTORI IL PROSSIMO 27 APRILE

Per ora ci sono una data, una sede e due squadre che si dovranno affrontare, le formazioni… arriveranno anche quelle: il 27 aprile l’indimenticabile Spal del maestro Gibì Fabbri tornerà al Paolo Mazza per affrontare la Nazionale Italiana Attori in un match di beneficenza organizzato dal Consorzio “La Spal nel Cuore”. Si tratta del primo della serie di eventi in chiave biancazzurra annunciati poco meno di un mese fa (http://lospallino.com/notizie-societarie/item/4016) grazie alla collaborazione della consorziata Made Eventi. 
“La partita della Nazionale Italiana Attori – ha commentato il presidente del Consorzio, Matteo Mazzoni – è solo il primo appuntamento che stiamo organizzando per la città e per la Spal. Ne seguiranno molti altri. In questo caso si tratta anche di un’iniziativa a fine benefico e spero davvero che i ferraresi vengano allo stadio. Sarà una bella occasione per rivedere in campo tanti campioni che hanno fatto la storia della Spal”. Il ricavato andrà a diverse associazioni di volontariato della città.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0