SEDUTA DEFATICANTE PER RECUPERARE LE ENERGIE, FANTONI VERSO IL RIENTRO. GLI ESAMI ESCLUDONO COMPLICANZE PER FALCIER

Seduta d’allenamento pomeridiana tranquilla per la S.P.A.L. all’indomani dell’impegno amichevole contro il Mezzolara. Per i ragazzi di mister Rossi l’ordine è di non indossare nemmeno le scarpe da gioco. Solo scarpe da ginnastica per saltelli, movimenti, esercizi a terra e poi una lunga seria di ripetute e diagonali. Il tutto in un buon clima rilassato, ma comunque di grande concentrazione. Gruppo al completo, tranne l’influenzato Tomanin e gli infortunati Fantoni e Falcier, oggi impegnati in lavori specifici per i relativi acciacchi. Per il terzino lo stop è del tutto precauzionale, si dovrebbe rivedere in campo già da questa settimana. Per quanto riguarda invece il centrale ex Entella la società ha comunicato che gli esiti della risonanza magnetica eseguita al ginocchio nel pomeriggio di ieri sono confortanti. Dettagli ancora da svelare, ma pare che il giocare non abbia nulla di grave, e quindi gli si prospetti un graduale reinserimento nel gruppo.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0