La ripresa. In vista di Bassano ecco Capellupo e Paloni: con il Monza tre punti buttati

Sono ripresi gli allenamenti al Centro Sportivo di Via Copparo in vista della trasferta che domenica vedrà impegnata la S.P.A.L. sul difficile campo del Bassano.L’allenamento si è svolto con il gruppo quasi al completo: solamente Montorsi e Falcier non hanno partecipato alla seduta. Il primo ha svolto solamente il consueto lavoro atletico per preservare colpi allo scafoide ancora in via di guarigione; Falcier, invece, domani, finalmente, dovrebbe riprendere a correre dopo l’infortunio che lo ha costretto a rimanere ai box dal ritiro a Sant’Agata Feltria.

Al termine della seduta odierna si sono presentati in conferenza stampa Andrea Paloni e Stefano Capellupo.

E’ stato proprio il centrocampista che ha militato nella Giacomense la scorsa stagione a commentare la partita pareggiata contro il Monza: “Perdere due punti cosi all’ultimo secondo ci fa ancora rosicare tantissimo, ma siamo consapevoli di aver fatto una buona prestazione, in particolare nel primo tempo dove abbiamo pressato e spinto tantissimo in modo da non far ragionare l’avversario. IMG_6335 - CopiaNella ripresa, poi, sono usciti loro da grande squadra quale sono, noi abbiamo avuto un calo fisico, ma ciononostante eravamo ancora in vantaggio a cinque minuti dalla fine e li dovevamo gestire meglio i secondi finali. Il gol del 3-3 secondo me era assolutamente da annullare anche con il nuovo regolamento; è stato veramente un peccato perché sarebbe stato bello regalare tre punti a un pubblico che è stato meraviglioso dall’inizio alla fine della partita”. Il centrocampista spallino si è poi espresso sulla sua situazione personale: “Quest’estate ho avuto la possibilità di rimanere e ne sono stato davvero felice: con Landi a metà campo mi trovo davvero bene, il nostro gioco, poi, è facilitato da tutta la squadra che si muove a meraviglia e per un centrocampista questo vuol dire molto”.

Andrea Paloni, dal canto suo, ha commentato così la gara pareggiata con i brianzoli: “Dispiace tanto non aver portato a casa i tre punti, ma, un po’ per merito degli avversari, un po’ per demeriti nostri di concentrazione, abbiamo concesso questi tre gol”. Il terzino classe 93’ ha parlato anche del duello personale durato tutta la gara con Andrea Gasbarroni: “E’ stato bello affrontarlo durante la partita, anche se devo ammettere che è molto difficile marcare un giocatore come lui che è nettamente superiore alla media della categoria”. Domenica nel ruolo di terzino destro tornerà disponibile dopo la squalifica anche Rossetti ma Paloni è parso tranquillo: “Sono qui per dare il mio contributo quando il mister lo riterrà opportuno. Domenica – conclude Paloni – sarà una partita difficilissima, giocheremo contro una squadra molto preparata, ma faremo di tutto per portare a casa la vittoria”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0