Mattioli premiato al Gran Galà del Coni. Paro si avvicina. Due giovani francesi in prova

Domani sera, alle ore 20, presso la Sala Estense, il presidente dei biancazzurri Walter Mattioli verrà premiato al Gran Galà del Coni da Luigi Del Neri come ‘Uomo dello Sport dell’anno’: si tratta di un’ambita onoreficienza che vedrà protagonista anche Roberto Ranzani che riceverà un premio alla carriera.

MERCATO – Matteo Paro è sempre più vicino alla Spal. Il centrocampista astigiano, oggi, ha sostenuto entrambe le sedute di allenamento e sembra già in buona forma. La sensazione è che, alla fine, la società tessererà il calciatore. Sarà quindi l’ex juventino il rinforzo tanto atteso da Leo Rossi in mediana capace, molto probabilmente, di garantire quel salto di qualità di cui necessitano i biancazzurri, sempre secondo l’allenatore di Atina.

LA BERRETTI PARLA FRANCESE – Sono arrivati in giornata due colossi francesi. Dal Paris St. Germain ecco un difensore centrale classe ’95 e un attaccante classe ’96: si tratta di Tourè e Traorè che, con i loro 195cm e 204 cm rispettivamente, potrebbero andare a rimpolpare la rosa di Massimo Pedriali. Verranno valutati e, nel caso, tesserati.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0