Esordio rinviato per Lebran, anche Buscaroli fuori causa. Pericolo cartellini per Cozzolino e Lazzari

Bisognerà attendere almeno un’altra settimana per vedere esordire Fabio Lebran con la maglia della SPAL: il difensore giunto in prestito dal Parma infatti non potrà scendere in campo contro il Renate a causa di problemi legati alla procedura di tesseramento. Non una buona notizia per Massimo Gadda se si considera che anche Fabio Buscaroli non è stato convocato per la sfida della prima di ritorno al Mazza. Il difensore è ancora alle prese con un’infiammazione al soleo del polpaccio. Fuori causa anche l’attaccante Manuel Personè non ancora ristabilito dall’affaticamento muscolare patito nell’ultima settimana. Si rivede finalmente Diego Vita dopo una lunga assenza. Sono quindi diciannove i giocatori a disposizione di Gadda.

Portieri: Coletta e Menegatti.
Difensori: Cenerini, Fantoni, Paloni, Panizzi, Rosseti, Silvestri.
Centrocampisti: Banzato, Berretti, Braiati, Capellupo, Landi, Lazzari, Pandiani, Paro, Vita.
Attaccanti: Cozzolino, Varricchio.

Indisponibili: Buscaroli, Di Quinzio, Personè, Lebran.
Diffidati: Cozzolino e Lazzari.
Squalificati: nessuno.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0