La cura Pregnolato funziona: Siamo in emergenza, ma determinati a vincere ancora

Giuseppe Pregnolato in poco più di un mese di gestione ha avuto il merito di ridare fiducia a un gruppo che sembrava destinato al fondo della classifica fino alla conclusione del campionato. Al di là dei sette punti in quattro gare ottenuti grazie alle vittorie con Venezia e Reggiana e il pari, con rammarico, nella trasferta col Real Vicenza, la Spal sembra finalmente esprimersi con maggior tranquillità pur con i problemi legati agli infortuni che non consentono al tecnico di poter lavorare a pieno organico.

Domani alle 14, 30 sul sintetico del Campo Rossaghe di Lumezzane (BS) la Spal affronterà una delle formazioni più in forma del campionato, reduce da cinque risultati utili consecutivi (tre vittorie e due pareggi) e soprattutto il pareggio imposto in casa dell’ormai ex capolista Mantova nell’ultimo turno. All’andata la Spal di Pedriali fu raggiunta al 93’ dalla rete di Biasetto (doppietta per lui). Ai bresciani allenati da Massimiliano Zanotti mancheranno: il centrocampista Kamano ceduto in prestito al Brindisi in serie D e gli squalificati Milanesi e Silajdzija, ma avrà in avanti la seconda punta brasiliana Roger Braschi (’94), ex Primavera del Padova, mentre l’altro verdeoro Ribeiro Salim è salito in prima squadra.

La Spal è in piena emergenza: squalificato Nava, saranno out anche Macagno, Fortini e probabilmente Mastella. Partirà dalla panchina Veronesi al rientro da un infortunio. Mentre esordirà dal primo minuto Lorenzo Melli, seconda punta o esterno in un 433 arrivato in settimana dalla Primavera del Bologna e che in pratica sostituirà Vaccari ceduto al Sant’Agostino. Hanno già lasciato la Spal anche Siciliano e Nalesso (destinazione Portuense), Tidon (Copparese), mentre Nava, inseguito dall’Argentana, per il momento resta a disposizione della Berretti. Anche capitan Tomanin in settimana ha avuto problemi fisici legati all’influenza, ma dovrebbe scendere in campo e festeggiare la convocazione con la Nazionale U18 di Lega Pro. La Spal ha ritrovato giocatori finora sottotono come ad esempio Righini, autore di una doppietta nell’ultimo turno, e ha superato in classifica Virtus Vecomp Verona e Castiglione abbandonando l’ultimo posto anche nella classifica dei gol fatti e subiti.

Mister, la sua cura funziona. Cosa è cambiato in questa squadra ad un mese dal suo arrivo?
“Non lo so. Credo che questo gruppo avesse già di per sé un buon potenziale, forse i risultati negativi e altri problemi avevano spento l’entusiasmo. Ho provato a riportare tranquillità e serenità. Ho cercato di spiegar loro anche grazie alla mia esperienza di calciatore che ci sono momenti difficili, ma che occorre lavorare per poter migliorare e ritornare ad ottenere risultati positivi”.

Contro la Reggiana i ragazzi hanno offerto una bella prestazione anche dal punto di vista del gioco.
“All’inizio ho chiesto loro di affrontare gli avversari cercando di sopperire al gap tecnico con l’agonismo. Però poi questo gruppo ha dimostrato di avere anche delle qualità a livello tecnico. Ovviamente c’è da migliorare, ma abbiamo espresso anche un buon calcio con la Reggiana, ma anche nella sconfitta col Mantova non avevamo fatto male”.

Sono andati via questa settimana Siciliano e Vaccari. E’ arrivato dal Bologna Lorenzo Melli.
“L’ho visto in un solo allenamento, ma mi è sembrato un giocatore dotato di buona tecnica. Viene da un settore giovanile importante e può farci comodo averlo con noi da qui fino alla fine del campionato. E’ un attaccante che si trova bene in un 433, ma può giocare anche come seconda punta”.

La squadra che ha vinto contro la Reggiana verrà riconfermata?
“Mancheranno Nava per squalifica e Macagno. Fortini verrà con noi, ma resterà in panchina. Rientra Veronesi, ma sarà a disposizione così come Mastella. Tomanin ha avuto l’influenza, ma dovrebbe scendere in campo dal primo minuto così come l’ultimo arrivato Melli. Nonostante l’emergenza proveremo ad allungare la striscia di risultati positivi”.

IL PROGRAMMA DELLA 17^ GIORNATA
Vicenza-Albinoleffe
V. Vecomp-Bassano
Castiglione-Brescia
Reggiana-Feralpi Salò
Delta Porto Tolle-Mantova
Sudtirol-Real Vicenza
Lumezzane-Spal

CLASSIFICA: Albinoleffe 39; Mantova 38*; Vicenza 32; Sudtirol 30; Reggiana*, Venezia 21; Bassano*, Brescia 20; Lumezzane 18; Feralpi Salò, Real Vicenza 15; Delta Porto Tolle 12; SPAL 11; V. Vecomp 10; Castiglione 8.

* = una partita in meno

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0