Varricchio migliora, ma resta ai box. Giani: A Sassari servirà un gruppo forte

Allenamento di ripresa oggi pomeriggio al Centro Sportivo di via Copparo per la truppa biancazzurra guidata da Mister Gadda. Volti più che distesi e buone notizie dall’infermeria: restano indisponibili solamente Di Quinzio, Cenerini e Varricchio. Ma le condizioni del bomber migliorano rapidamente ed è sempre più probabile un ritorno contro il Castiglione.

Dopo la seduta odierna è intervenuto in conferenza stampa in difensore Nicolas Giani, a segno domenica contro il Bassano: “Sono molto contento della vittoria e della prestazione della squadra contro il Bassano. In campo si sono visti impegno, cattiveria e voglia di vincere; credo che abbiamo portato a casa meritatamente questi tre punti contro la capolista che ci permettono di far un passo avanti in classifica”. Grande protagonista domenica, Giani ha segnato il gol del 2-1 e ha disputato un’ottima partita sulla fascia sinistra: “Sono felice per il mio gol, ma da difensore penso soprattutto a svolgere il compito di non far segnare gli avversari. Ho giocato altre volte come terzino sinistro, per cui dopo l’adattamento iniziale durante i primi dieci minuti, mi sono trovato bene e sono certo che sarò sempre pronto a giocare anche in quel ruolo quando sarò chiamato in causa”. La testa di Giani è già rivolta alla prossima partita: “Sarà una gara difficilissima, lo sappiamo, ce la metteremo tutta per dare continuità ai nostri risultati anche se sappiamo che senza Cozzolino e Varricchio sarà dura, ma le loro assenze potranno essere coperte dal gruppo, un gruppo forte e motivato per raggiungere l’obiettivo finale”. In preparazione della delicatissima e importantissima sfida di Sassari contro la Torres, la SPAL si allenerà domani, con una doppia seduta,  e giovedì, probabilmente con una partitella in famiglia, a Masi San Giacomo.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0