Lazzari e Sereni determinanti sulle fasce, Personè non fa rimpiangere Varricchio

Come ogni domenica andiamo a valutare nello specifico le prestazioni dei singoli biancazzurri. In una prova corale convincente ci sono due o tre prove di qualità superiore da sottolineare.

MENEGATTI  6 – Partita non particolarmente pericolosa per lui quella di oggi. Viene chiamato in causa seriamente poche volte, non ha colpe sui gol.

SILVESTRI  6 – Scopre solo all’ultimo secondo che partirà titolare per il forfait di Lebran in fase di riscaldamento, ma non si fa trovare impreparato. Gioca bene la sua partita con la solita sicurezza.

SERENI 7 – Una bellissima partita, specialmente nel secondo tempo. Sempre presente e pericoloso sulla fascia, sforna anche un assist al bacio per Berretti. Migliore in campo.

CAPELLUPO 6 – Una prestazione in chiaroscuro per lui a centrocampo. Diversi errori e imprecisioni, ma anche tanta corsa e lotta.

BUSCAROLI 6 – Partita tranquilla e sicura. Cerca un paio di colpi di testa interessanti da schema su calcio piazzato, ed esce sul finire del primo tempo per un problema muscolare. Speriamo nulla di serio.

(PALONI 6 ) – Rileva l’infortunato Buscaroli e si allinea al livello del resto della difesa.

GIANI 6.5 – Sblocca il risultato a metà del primo tempo con una bella girata al volo su calcio d’angolo, per il resto offre una partita difensiva abbastanza attenta.

LAZZARI  7 – Prestazione assolutamente equiparabile a quella del suo collega dalla parte opposta del campo. Come al solito qualità e agilità, nonostante il pantano della fascia della fascia destra. Mette in mezzo buoni palloni, e nel secondo tempo timbra la traversa dell’Alessandria generando poi il gol di Personè. Sfortunato, ma determinante.

ARRIGONI 6 – Prestazione non brillantissima per lui, ma comunque di buon supporto. Nel primo tempo si impegna in qualche bel fraseggio con Lazzari.

(BERRETTI 7) – Sostituisce Arrigoni e prende immediatamente il ritmo della partita. Sbaglia poco, si fa vedere, e segna il gol del tre a uno.

PERSONE’ 7 – Non si vede molto, ma si fa sentire. Tanto lavoro oscuro per lui oggi, chiamato a sostituire il bomber della squadra. Fa tutto bene e con impegno, e trova anche il gol che corona una buona partita.

COZZOLINO 6.5 – Non è esattamente in giornata e si vede. Ma non per questo lascia perdere: si impegna in una partita di maggior generosità e sacrificio. C’è poco o niente della enorme qualità a cui ci ha abituato, però corre, lotta, aiuta.

(FALOMI n.g.) – Giusto il finale di partita per far rifiatare Cozzolino.

LANDI 6.5 – Forse il migliore dei centrocampisti titolari. Solita quantità e sacrificio, e soprattutto nel primo tempo alcuni interessanti tentativi di inserimento.

GADDA  6.5 – Questa partita contro l’Alessandria dev’essere stata una bella prova sotto pressione. Dopo la sconfitta col Castiglione la settimana di lavoro non si presentava certo come le più semplici, per prepararsi ad affrontare una squadra di sicuro valore. Mister Gadda però è riuscito comunque a fare il punto e a schierare un undici pronto, concentrato e determinato. La superiorità numerica lo aiuta per tutto il secondo tempo, ma le soluzioni alternative ai diversi infortunati funzionano, e fruttano alla Spal tre punti che valgono oro.

 

ALESSANDRIA
Poluzzi 5.5; Ferrani 5.5, Sirri 5.5, Cammaroto 6; Sampaolesi 6(dal 8′ s.t. Morga 6), Baiocco 5.5, Cavalli 6.5 (dal 36′ s.t. Scotto n.g.), Valentini 7, Mora 6; Rantier 6 (dal 22′ s.t. Taddei 6), Marconi 5. All.: D’Angelo 6.5.

foto di Fabrizio De Simone

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0