Missione compiuta a Bra, per la SPAL tre gol e altri tre punti importanti

BRA (CN) – Tutto facile per la SPAL che come da pronostico si è imposta con un netto tre a zero sul campo del fanalino di coda Bra. Una vittoria che permette ai biancazzurri di rimanere ai piani alti della classifica e di affrontare al meglio l’appuntamento casalingo di domenica prossima contro il Santarcangelo.

Partita ben giocata dagli uomini di Gadda e nessuno scampo per la debole formazione piemontese, parsa comunque volenterosa per quanto possibile. La SPAL, oggi in tenuta completamente blu scuro, scende in campo con il 352 con Personè e Varricchio a far coppia offensiva, solo panchina per Cozzolino. L’avvio è da brividi, dopo soli due minuti di gioco la SPAL deve già chiedere a “San Pietro” Menegatti di compiere il primo di tre interventi che si riveleranno poi fondamentali per garantire l’inviolabilità della porta spallina. La squadra ferrarese si scuote e al 4’ passa in vantaggio con capitan Varricchio, lesto ad approfittare di un tiro sbagliato di Sereni: il bomber supera Arcari e insacca alle spalle di Montrucchio. Quindicesimo gol stagionale per il centravanti ed entusiasmo alle stelle nel settore ospiti dove erano assiepati almeno un centinaio di tifosi provenienti da Ferrara. La partita rimane nelle mani dei biancazzurri, con Lazzari e Sereni che fanno veramente quello che vogliono con Rubin e Isoardi in completa sofferenza. Il Bra, ci prova in diverse occasioni ma si rende davvero pericoloso solamente sui calci piazzati. Al trentaquattresimo Personè, servito dal solito Lazzari, manca l’impatto con il pallone e si divora il gol del due a zero. L’appuntamento con il raddoppio è solo rimandato di dieci minuti, quando Landi, sempre dalla destra, pennella al centro un pallone che ha la sembianze di un cioccolatino. Il centrocampista in maglia dieci coglie l’occasione e insacca di testa. Due a zero e tutti al riposo.

Nella ripresa girandola di sostituzioni per il Bra che tenta il tutto per tutto. Dentro Ceolin, Trabace e Pingue per Fumana, Briano e Rubin. SPAL disattenta e fortunata al quinto minuto quando sugli sviluppi di un calcio piazzato viene salvata dal palo su una conclusione a botta sicura di Barbaro. Numerose, invece, le palle gol create dalla SPAL che in contropiede si butta nelle praterie concesse dal Bra con gli scatenati Lazzari, Landi e Sereni che confezionano diversi assist al bacio per Varricchio. Il rapace dell’area di rigore però non riesce a segnare, per meriti anche dell’estremo difensore Montrucchio, superlativo almeno in un’occasione. Al minuto ventisette il primo cambio effettuato da Gadda. Arrigoni prende il posto di un positivo Berretti. La staffetta tra i centrocampisti biancazzurri si rivela vincente visto che a due minuti dal suo ingresso, il centrocampista romagnolo segna il gol del definitivo tre a zero sfruttando un errore madornale in fase del rinvio del portiere piemontese. Nel finale spazio per Cozzolino e Fantoni che sostituiscono e fanno rifiatare gli esausti Varricchio e Sereni. Ultimi minuti di ordinaria amministrazione per la SPAL, motivata a non subire il gol della bandiera tanto voluto dal Bra. Molto significativa la frase di Lebran a Silvestri, percepita in tribuna stampa al minuto trentasette: “Dai Tommaso non dobbiamo subire gol eh!”. Dopo i quattro lunghi minuti di recupero, triplice fischio e tutti a casa. Per la SPAL tre punti fondamentali per la classifica e per il morale in vista delle prossime impegnative partite. Il Santarcangelo è avvisato, la SPAL c’è e il Paolo Mazza sarà una bolgia

Bra-SPAL 0-3

BRA (442): Montrucchio; Isoardi, Briano (dal 14′ s.t. Trabace), Prizio, Rubin (dal 25′ s.t. Pingue); Barbaro, Arcari, Campanaro, Fumana (dal 7′ s.t. Ceolin); Dalla Costa, Tettamanti. A disposizione: Cicioni, Rossi, Sillano, Santoni. All.: Calamita.

SPAL (352): Menegatti; Silvestri, Lebran, Giani; Lazzari, Landi, Capellupo, Berretti (dal 27′ s.t. Arrigoni), Sereni (dal 39′ s.t. Fantoni); Varricchio (dal 34′ s.t. Cozzolino), Personè. A disposizione: Coletta, Paloni, Falomi, Calvetti. All.: Gadda.

ARBITRO: Melidoni di Frattamaggiore (assistenti: Rossi e Imperiale).
MARCATORI: 4′ p.t. Varricchio (S), 43′ p.t. Berretti (S); 29′ s.t. Arrigoni (S)
AMMONITI: Briano (B), Lebran (S), Lazzari (S), Sereni (S)
NOTE: angoli 10-5 per il Bra. Recuperi: p.t. 0′, s.t. 4′

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0