Nell’uovo di Pasqua i propositi nero su bianco… firmati dai biancazzurri!

Il fatto di non aver potuto festeggiare l’approdo alla Lega Pro Unica dopo la partita contro la Virtus Vecomp ha indispettito parecchi tifosi spallini. In primis il presidente Walter Mattioli. Tuttavia l’amarezza per il pari colto domenica scorsa al Paolo Mazza è stata smaltita in fretta e tutto l’ambiente biancazzurro sta guardando con ottimismo alla sfida del 27 aprile contro il Mantova, penultimo capitolo del campionato. Lo dimostra il clima che si è respirato durante la settimana in via Copparo, nonostante non manchino coloro che mettono in guardia dagli scherzi della malasorte, sempre in agguato quando si parla di SPAL. Noi, che in campo non ci andiamo e ci limitiamo a osservare da vicino, condividiamo l’ottimismo e la confidenza che circolano tra staff e giocatori. Per questo pensiamo che la consapevolezza nei propri mezzi e il calendario facciano sì che resti da stabilire solo la data dei festeggiamenti. Non importa se sarà troppo tardi rispetto alle aspettative, ciò che conta è farcela.

Da questa sintonia di vedute nasce il simpatico video che abbiamo girato poco prima del break di Pasqua assieme ai giocatori di Massimo Gadda, e che oggi vogliamo regalare ai nostri lettori grazie allo straordinario contributo di Stefania Andreotti. Grazie alla disponibilità della dirigenza spallina, siamo infatti entrati nei corridoi di via Copparo per chiedere a tutti di mettere nero su bianco cosa faranno una volta conquistato il soffertissimo salto di categoria. Un avviso: si astengano gli scaramantici più radicali, come d’altra parte si sono – legittimamente – astenuti alcuni dei protagonisti biancazzurri a cui abbiamo offerto lavagnetta e pennarello.
Come vedrete, i ragazzi si sono prestati col sorriso e hanno cercato di divertirsi il più possibile, non lesinando risposte… politicamente scorrette. E a loro si è unito anche il presidente Mattioli, che di norma è garanzia di sicurezza. Buona visione… e speriamo che questi propositi, e quelli che sono nella testa dei tanti tifosi spallini, possano realizzarsi il prima possibile.

[youtube]http://youtu.be/UL0E3LxRv3w[/youtube]

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0