Il collettivo biancazzurro dà subito spettacolo: Imola battuta facilmente

Prima vera fatica della stagione al Pala Hilton Pharma per la Mobyt 2014-2015. Davanti a circa 300 persone la squadra di Furlani ha affrontato in una partita amichevole una delle sue prossime avversarie in campionato, l’Andrea Costa Imola. La gara, come quasi tutte quelle viste in precampionato, è stata suddivisa in quattro distinte frazioni ognuna con il punteggio azzerato. Se però vogliamo fare un conto unico, allora Ferrara ha vinto per 99-72, senza però dimenticare che Imola è ancora senza americani e senza l’importante Patricio Prato.

Due considerazioni per cominciare: la squadra è piuttosto diversa da quella dell’anno scorso (soprattutto dal punto di vista dei principi di base che ne hanno influenzato anche il mercato estivo), ma a questi ragazzi  già piace giocare insieme. Nonostante gli allenamenti siano cominciati non più di un mese fa, infatti, i ragazzi di coach Furlani sembrano avere un’intesa particolare, anche con i due americani (Hasbrouck è arrivato a Ferrara solo una settimana fa).

Molto più che convincente la prestazione del già citato Hasbrouck che ne ha messi 29 praticamente senza sudare, facendo vedere ai presenti buona parte del suo repertorio. Bombe da tre punti (alcune davvero da distanza notevole), palle rubate in stile Gary Payton (chiamato The Glove proprio per questa sua capacità) e schiacciate veloci in contropiede… ben arrivato Kenny! Non da meno è stato l’altro statunitense Troy Huff (20 punti) anche lui molto bravo a difendere la propria area dalle incursioni avversarie e un’anguilla in attacco, capace di passare in palleggio anche in spazi che a noi mortali sembrano proibitivi, per andare a concludere in diverse maniere a canestro oppure con grandi assistenze per i lunghi, che ringraziano.

Che altro dire? L’altro nuovo arrivato Castelli ha giocato come un vero leone su entrambi i lati del campo, con difese forti in 1vs1, aiuti impeccabili ai compagni, palle rubate e ottime realizzazioni in attacco. Benfatto sembra essersi dimenticato il brutto finale della passata stagione giocando una signora gara talvolta segnata dai contatti duri con il lungo avversario, ma di grande solidità. Per quanto riguarda gli altri singolarmente, invece, nulla di più di quello già visto l’anno scorso: insieme questi ragazzi sono una miscela esplosiva capace di far divertire il pubblico ferrarese anche durante quest’anno.

Mobyt Ferrara – Andrea Costa Imola  99-72
(22-12); (25-19); (28-20); (22-21)

Mobyt Ferrara: Huff 20, Bottioni 2, Castelli 9, Amici 7, Ferri 2, Casadei 8, Benfatto 13, Pipitone 7, Ghirelli 2, Hasbrouck 29, Sita, Verrigni. All.:Adriano Furlani

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0