Si alza il sipario, Varricchio e la Berretti pronti al debutto contro il Pordenone

Per il popolo di fede biancazzurra la giornata di sabato coincide soprattutto con quella che in molti sperano essere la partita della svolta per i ragazzi di mister Oscar Brevi, impegnati in serata contro il Santarcangelo. Alle ore 15 però, al “Benito Villani” di Masi Torello, sarà di scena anche la nuova Berretti di Max Varricchio, al debutto in campionato contro il Pordenone. La squadra ferrarese si trova inserita in un girone che vanta squadre di grande blasone, tra tutte Milan e Inter, un aspetto che l’ex centravanti della SPAL giudica “come uno stimolo in più, anche se non dovrebbe essercene bisogno a questi livelli”. Alla vigilia dell’importante appuntamento abbiamo voluto raccogliere le impressioni di mister Varricchio.

Mister, ormai ci siamo: come sta la squadra? Quali sono le tue sensazioni?
“Ci stiamo preparando bene e al di là dei due squalificati, cioè Fortini e Milan, e dell’infortunato Concas, abbiamo tutta la rosa al completo. Credo di poter dire che la squadra è pronta per iniziare”.

Il debutto è contro il Pordenone, squadra reduce da due sconfitte, un pareggio e una vittoria nel precampionato. Cosa puoi dirci sui vostri avversari?
“In realtà non abbiamo troppe notizie su di loro. Secondo quello che mi hanno dato i miei ragazzi, soprattutto i veneti che conoscono qualche giocatore loro, dovrebbero schierarsi con un 433. In ogni caso, quando saremo in campo faremo presto a capire quanto sia ver”.

Per concludere, quale obiettivo di classifica vi siete posti?
“Il nostro obiettivo, ora come ora, è fare il meglio possibile, anche perché, non avendo ancora affrontato nessuna avversaria, non abbiamo un’idea dei valori reali presenti in questo campionato. L’unica cosa certa è che si deve fare di tutto per cercare di vincere ogni singola partita, per magari vincerle tutte (ride); poi, alla fine della stagione, tireremo le somme di quanto fatto”.

Come anticipato dallo stesso mister, non saranno della partita gli squalificati Fortini e Milan e l’infortunato Concas, mentre, rispetto alla partita con la Copparese, tornano a disposizione Merighi, Laquaglia, Atzori e Rolfini, quest’ultimo assente per buona parte del precampionato.

PROBABILE FORMAZIONE

(4231) Ranieri; Nava, Curci, Laquaglia, Ambrosini; De Martino, Atzori; Scarpi, Utzeri, Farina Andrea; Bulevardi. A disp: Farina Matteo, Merighi, Sorrentino, Berto, Rolfini, Mantovani, Pivelli. All. M. Varricchio.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0