Weekend da ricordare per i giovani biancazzurri, a prescindere dai risultati

Il weekend delle selezioni giovanili ha riservato alti e bassi come è normale che sia, ma anche momenti particolarmente significativi per il percorso di crescita dei ragazzi. Tra questi si può sicuramente citare le amichevoli di sabato al Paolo Mazza tra Pulcini (2004 e 2005) ed Esordienti della SPAL e i pari età della Juventus. Nelle prime sfide, i Pulcini di Pasetti e Aventi, in contemporanea su due campi ricavati sul terreno di gioco dell’impianto estense, hanno giocato gare spettacolari.

pulcini2005 vs juve_SMALL

Gare come quella degli Esordienti di Crivellaro, dove i giovani biancazzurri non hanno assolutamente sfigurato, mostrando come i ragazzi bianconeri ottimo calcio, giocate di valore, nonché belle individualità. Davanti ai patron societari, Francesco e Simone Colombarini, al responsabile dell’attività di base Milani e all’osservatore Lele Azzi, il pubblico arrivato numeroso ha applaudito calorosamente i protagonisti delle tre partite. Lo stesso Milani ha già messo le mani avanti, invitando le medesime squadre al Centro Sportivo di Vinovo, sede di tutte le formazioni bianconere, per ripetere l’esperienza.

Il quadro di tutto il weekend biancazzurro:

BERRETTI
sabato 29 novembre
Bassano Virtus-SPAL 2-3 (il servizio sulla partita)

ALLIEVI NAZIONALI
domenica 30 novembre
Hellas Verona-SPAL  2-3 (il servizio sulla partita)

ALLIEVI REGIONALI
domenica 30 novembre
SPAL-Trissino 1-1

GIOVANISSIMI NAZIONALI
domenica 30 novembre
Chievo Verona-SPAL  6-2 (il servizio sulla partita)

GIOVANISSIMI PROFESSIONISTI
domenica 30 novembre
Santarcangelo-SPAL  0-1

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0