Gentile inesauribile, procura due rigori. Di Quinzio sfodera una perla: un messaggio per Brevi?

Difficile valutare le singole prestazioni dopo 120 minuti di battaglia su un campo ai limiti del praticabile. Tuttavia meritano una menzione le prove di Gentile, Di Quinzio e Finotto. Ma è tutta la squadra a non sfigurare nel complesso.

ALBERTONI 6 –  Poco impegnato in tutta la prima fase del match, ha visto cresce un assedio sul finale, specialmente nei tempi supplementari. Poche responsabilità sui gol.

FERRETTI 6 – Grande impegno sulla sua fascia, è il più propositivo del reparto arretrato. Cala nella ripresa.

ROSINA 6 – Si vede poco o nulla nel primo tempo, fa meglio nella ripresa, anche se si affaccia poco sulla trequarti avversaria.

BELLEMO 5.5 – Partita abbastanza anonima.

ALDROVANDI 6 – Prestazione discreta e senza particolare sbavature. Cala sul finale insieme al resto della difesa.

SILVESTRI 6 – Sventa un paio di occasioni potenzialmente pericolose.

(dal 19 s.t. LAQUAGLIA 5.5 ) – Rileva Silvestri all’inizio di un secondo tempo che si rivela di fuoco. Mostra le caratteristiche di un bravo marcatore, ma Ogunseye è un cliente tremendo, e qualche sbavatura è inevitabile.

FINOTTO 6.5 – Tra i più vivaci è pericolosi nel reparto avanzato, specialmente durante il primo tempo.

(dal 42’ s.t. SCARPI 6) – Rileva Finotto quando ancora i supplementari non sembrano all’orizzonte, ma si inserisce bene in partita, e riesce a contribuire alla manovra con vivacità.

GENTILE 7 – Sblocca il risultato con il primo gol e poi procura con mestiere il secondo penalty. Gioca tutti i 120 minuti e continua a contribuire fino alla fine. Migliore in campo.

DE CENCO 5.5 –  Una buona partita la sua nel complesso, con la creazione di diverse situazioni interessanti. Purtroppo però non riesce ad essere concreto quando serve. Sbaglia un rigore e si mangia un’occasione monumentale nel finale.

DI QUINZIO 6.5 – Per tutta la prima parte della sfida combina pochino, poi illumina la grigia serata del “Mazza” con un vero gioiello tecnica e precisione. Brevi gli risparmia quasi tutto il secondo tempo: avrà una chance da titolare a Pontedera?

(dal 12’ s.t. LANDI 6) – Rileva Di Quinzio e si inserisce bene in partita. Fornisce anche un buon supporto alla fase offensiva con qualche cross interessante.

VERATTI 6.5 – Una buona partita, in linea con quella del resto del reparto offensivo. Suo il gol, non senza brividi, della vittoria. Il primo in gare ufficiali con la maglia biancazzurra.

BREVI 6 – Mette in campo un SPAL capace di tenere in scacco l’avversario per quasi tutta la partita, salvo poi dover fare i conti con la sua reazione e il tributo di un campo pesante e dei tempi supplementari. Resta da vedere come gestirà questo maggior carico di lavoro in vista dell’incontro ravvicinato di sabato pomeriggio.

PRATO: Ivusic 6; Bandini 6,5, Pasa 6, Matteo 5,5, Eguelfi 5,5 (dal 25’s.t. Martinelli 6); Gabbianelli 6, Bengala 6,5, Miccinesi 6(dal 32’s.t. Chelini 5,5); Fanucchi 6; Ogunseye 7, Fofana 6 (dal 41’s.t. Malotti 6,5)

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0