Margiotta cambia direzione e va a Vicenza. Vagnati chiarisce: Da oggi puntiamo a giocatori diversi

L’ingaggio dell’attaccante Francesco Margiotta era stato annunciato dai dirigenti della SPAL come un’affare fatto. Solo che a farlo è stata un’altra squadra, il Real Vicenza in particolare. Infatti il giocatore classe 1993, che sembrava dover arrivare in questi giorni, si è accasato ai biancorossi dopo aver lasciato il Monza. La notizia, giunta nel cuore del pomeriggio, ha creato un certo scompiglio tra i tifosi spallini. Più di qualcuno ha chiesto la testa del direttore sportivo Davide Vagnati. Noi gli abbiamo voluto chiedere la sua versione dei fatti: “Con Margiotta c’era un accordo di massima già da sabato. Poi, dopo la sconfitta di Pontedera, abbiamo voluto riconsiderare tutte le nostre strategie di mercato attraverso una riunione tenuta oggi. Lì è stata presa la decisione di ritirare l’offerta per Margiotta e puntare su giocatori diversi”. Diversi per ruolo o per profilo anagrafico? “Di entrambi i tipi. Andremo alla ricerca anche di giocatori più esperti per sistemare le cose”. Resta da vedere quale direzione prenderà ora il mercato biancazzurro. A questo punto non è nemmeno da escludere un cambio di impostazione tattica da parte di mister Semplici.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0