Hasbrouck ne piazza 41 ma non bastano. Deludono soprattutto Huff e Castelli

Non basta un Hasbrouck ancora una volta fenomenale, oltre che un Amici in grande spolvero. La Mobyt cede di fronte a Treviglio anche a causa di alcune prestazioni inferiori alle aspettative.

HUFF 5 – Mostra il suo talento a sprazzi nei primi due quarti, poi non si vede più fino agli ultimi secondi quando perde Sabatini che manda con una tripla la partita al supplementare.

BOTTIONI 5 – Qualche buono spunto nella prima metà di gara poi davvero poco altro.

CASTELLI 5 – Commette il terzo fallo personale a metà del secondo quarto ed esce mentalmente dalla partita, prende buoni tiri ma li sbaglia più per mancanza di fiducia che per carenze tecniche.

AMICI 7 – Grande impatto sulla partita per il pesarese, che entra e inizia da subito a sparare da tre sulla difesa lombarda. Purtroppo i suoi 26 punti e il suo 6/8 dall’arco non bastano alla Mobyt.

FERRI 5 – La tripla del +8 a quattro minuti dalla fine dei regolamentari, i sei assist e i cinque rimbalzi non valgono la sufficenza se i due playmaker avversari combinano con 59 punti. Anche se è vero che gli aiuti difensivi dal lato debole non sono praticamente mai arrivati.

BENFATTO 7 – Gioca una partita monumentale, ma viene castigato all’inizio del primo overtime da Gaspardo che gli fa spendere il quinto fallo.

PIPITONE 5.5 – Gioca quasi dodicimi minuti per far rifiatare Benfa, non incide e sbaglia due liberi sanguinosi nei supplementari

HASBROUCK 7.5 – Il quarantello di stasera non basta per ottenere i due punti, dimostra la solita onnipotenza cestistica in attacco ma in difesa soffre più del dovuto la verve delle guardie di Treviglio.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0