Turnover? No grazie. Si va verso la conferma della formazione che ha sconfitto L’Aquila

Al termine della rifinitura del sabato pomeriggio il tecnico Leonardo Semplici ha diramato l’elenco dei convocati per la gara di domenica 22 marzo alle ore 14.30 contro la Pro Piacenza. Nella lista, che va a sciogliere i dubbi della vigilia, rientra Togni dalla squalifica, mentre Filippini, ritornato in gruppo proprio questa settimana, sta recuperando la condizione fisica in vista delle prossime gare.

Ecco i 19 convocati:

Portieri: Albertoni e Menegatti.
Difensori: Aldrovandi, Cottafava, Gasparetto, Giani, Lazzari, Nava, Silvestri.
Centrocampisti: Capece, Di Quinzio, Gentile, Gerbaudo, Landi, Togni.
Attaccanti: Finotto, Fioretti, Rovini, Zigoni.

Indisponibili: nessuno.
Non convocati: Pappaianni, Rosina, Filippini, Bellemo, Veratti.
Diffidati: Silvestri e Gentile.
Squalificati: nessuno

Probabile formazione (352): Menegatti; Gasparetto, Cottafava, Silvestri; Lazzari, Gentile, Capece, Di Quinzio, Nava; Finotto, Zigoni. A disposizione: Albertoni, Aldrovandi, Giani, Landi, Togni, Rovini, Fioretti. Allenatore: Semplici.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0