Spogliatoio in festa, Semplici ora ci ha preso gusto: Vogliamo allungare questo filotto

Al termine della roboante vittoria esterna per tre a zero al “Del Conero” di Ancona abbiamo raccolto le impressioni dei protagonisti di giornata all’interno della sala stampa.

LEONARDO SEMPLICI
“Abbiamo fatto una grande partita contro una buona squadra. Il primo tempo è stato più di studio, con entrambe le squadre determinate a conquistare i tre punti. Il rigore, che è arrivato dopo diversi nostri tentativi non andati a buon fine sotto porta, ci ha permesso di esprimerci con maggiore serenità e tranquillità. Devo fare i complimenti ai ragazzi, mi ero raccomandato di non mollare e avevo qualche timore che non avessero recepito bene il messaggio: la loro risposta invece è stata eccezionale. Hanno lottato su ogni pallone e giocato con grande personalità. Sono contento perché vedo che i giocatori mettono in atto le indicazioni che dal mio arrivo ho cominciato a dare. Il campo comincia a premiare il nostro lavoro, anche se secondo me avremmo meritato di raccogliere qualcosa in più. Sono molto soddisfatto per l’equilibrio che abbiamo trovato in ogni reparto, per un allenatore queste sono soddisfazioni. Giovedì ci aspetta una gara complicata contro il Forlì, una squadra che ha bisogno di punti. Faremo tutto quello che è nelle nostre possibilità per prolungare il filotto di vittorie consecutive per poi andarcela a giocare all’Arena Garibaldi di Pisa”.

GIANMARCO ZIGONI
“Con Finotto ci troviamo benissimo, lui ha grande corsa e spesso crea spesso la superiorità numerica facilitandomi di fatto il lavoro. Sono doppiamente felice per la vittoria e per la prima tripletta in carriera. Tra l’altro questo stadio mi porta bene, ho esordito qui in serie B segnando anche un gol. Dopo la traversa del primo tempo ed il gol mangiato ad inizio ripresa dovevo farmi perdonare, così sono andato deciso sul dischetto. Lo scetticismo col quale sono stato accolto a Ferrara? Sinceramente di quello che pensava la piazza all’inizio non me ne frega niente, sono sempre andato avanti per la mia strada lavorando ogni giorno in allenamento e alla fine i risultati si sono visti in partita. Il mio futuro alla SPAL? Se qui ci fosse un progetto finalizzato alla promozione il prossimo anno ci penserei seriamente, anche perché alla SPAL sto benissimo. Vedremo. Al momento, però, non posso dare nessuna certezza”.

FEDERICO GENTILE
“Siamo molto contenti per la vittoria, questi sono tre punti frutto del nostro lavoro e della nostra determinazione. Probabilmente qualcuno non sarà ancora contento ma noi lo siamo, e tanto. Al momento siamo sesti, siamo tranquilli e stiamo bene. Le cose stanno andando nel verso giusto, stiamo ritrovando le cose che ci sono mancate in quest’anno, lo abbiamo fatto da soli, da gruppo, e questa è la cosa che ci rende più felici. La vittoria la dedico ai nostri tifosi che ci sono sempre stati vicino, cosa che qualcuno probabilmente non ha fatto, cercando di creare sempre problemi magari anche quando non ce n’erano. Ne siamo venuti fuori, abbiamo ancora tanto da fare per migliorare e continueremo a farlo”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0