Infortuni e squalifiche costringono Semplici al turnover: diverse possibilità per il mister

Dopo due giorni di allenamenti condotti in via Copparo dai collaboratori di Leonardo Semplici oggi la SPAL ha ripreso a lavorare, allo stadio Mazza, agli ordini del proprio tecnico. Il mister era infatti assente giustificato per partecipare al master per allenatori in corso a Coverciano. Quello di Semplici potrebbe essere l’unico recupero all’interno di una settimana nata non proprio sotto i migliori auspici. I problemi muscolari accusati mercoledì da Marcello Cottafava sembrano essere più pesanti del previsto e la presenza del leader difensivo appare in dubbio per il match di sabato. Le assenze di Nava e Gentile invece saranno praticamente certe: il laterale è ancora KO dopo il contrasto che lo ha fatto uscire nella gara contro il Pisa, mentre il centrocampista è alle prese con un problema al polpaccio che potrebbe tenerlo fuori almeno una decina di giorni. Contro il Tuttocuoio mancherà anche Manuel Lazzari, squalificato.

Motivo per cui mister Semplici dovrà studiare più di qualche accorgimento per fare fronte alle assenze. Il modulo non dovrebbe essere in discussione, con Giani indiziato principale per la guida della difesa nel caso Cottafava si chiamasse definitivamente fuori per il match con i toscani. Sulla corsia di destra potrebbe agire Andrea Landi, mentre sul fronte opposto si candida Gerbaudo vista la buona prestazione offerta nel ruolo contro il Forlì. Per la maglia numero otto ballottaggio Bellemo-Togni.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0