Bulgarelli esulta: Coronato un sogno, siamo l’eccellenza dello sport ferrarese

Dopo la ventesima vittoria stagionale, forse la più preziosa, il presidente Fabio Bulgarelli non può che sorridere.

Presidente, di traguardo in traguardo, avete addirittura guadagnato il secondo posto. Cosa si può dire di più?
“Abbiamo coronato un sogno, complimenti alla squadra e al coach, che hanno dimostrato di saper gestire alla grande la concentrazione in campo”.

Un traguardo così prestigioso come può incidere sul futuro della società a livello di potere contrattuale?
“Adesso l’appeal è al massimo, credo che l’entusiasmo crei entusiasmo, bisogna essere positivi. Rappresentiamo l’eccellenza dello sport ferrarese. Ora dobbiamo goderci i play-off senza pressioni, divertendoci e dando il massimo anche se sulla carta siamo gli sfavoriti”.

Se dovesse esprimere un desiderio, chi vorrebbe incontrare ai play-off?
“La scelta logica è giocare con Trieste, località più vicina e facilmente raggiungibile dai tifosi. Comunque ci sarà un’altra partita al Pala Hilton Pharma, nel clima magico che si è creato dopo questa escalation di successi”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0