Vagnati a Telestense: Semplici ha creato un gruppo vincente. Il mercato? E’ ancora presto

“Abbiamo trovato l’accordo con mister Semplici per la prossima stagione”. Davanti alle telecamere di Telestense, durante la diretta di Lunedì Sport, il ds Davide Vagnati ha confermato quanto già si sapeva, aggiungendo qualche altro particolare sul percorso che ha portato alla conferma dell’attuale allenatore. “E’ stata manifestata la forte volontà sia da parte della società sia da parte del mister – ha detto Vagnati – di proseguire questa collaborazione che si sta dimostrando così proficua. L’ accordo per il momento prevede il prolungamento per un solo anno, raggiunto di comune accordo, ma con la volontà condivisa di proseguire senza limitazioni di sorta se si saprà mantenere lo stesso impegno e la stessa qualità del lavoro”.

PERCHE’ SEMPLICI – “Nel calcio i numeri sono la cosa più importante e i suoi parlano chiaro. C’è poco da aggiungere. In più parliamo di una persona intelligente, che sa tenere rapporti con tutti, che entra nella testa dei ragazzi e sa insegnare calcio. Il suo più grande merito è stato quello di prendere un insieme di giocatori e farne una squadra. Ha saputo plasmare il gruppo e renderlo vincente”.

LE STRATEGIE – “Non si è parlato ancora di mercato, né di acquisti, né di conferme. E’ giusto dare merito ai ragazzi dei risultati di questo momento così bello, ma credo che parlare di futuro adesso sarebbe sbagliato. Ora dobbiamo solo pensare a fare bene domenica dopo domenica, e tenere viva questa fiammella dei playoff che abbiamo saputo riaccendere”.

GIOVANI… DA CONFERMARE – “Come ho già detto non voglio parlare di mercato. Abbiamo ottimi rapporti con le rispettive società di appartenenza dei nostri giovani, e ogni discorso sarà sicuramente agevolato, anche perché la SPAL rimane una delle piazze più importanti e più appetibili per i ragazzi che vogliono fare il salto e per le società che vogliono lanciarli. Per il momento però sono discorsi prematuri”.

IL PUBBLICO – “Sicuramente sabato si sperava di fare di più per quanto riguarda il pubblico. Il rammarico c’è, specialmente pensando alla famiglia Colombarini, che fa tanto ogni giorno per questa società e ci terrebbe molto nel vedere lo stadio sempre pieno. Dispiace, specialmente in un momento così positivo, non vedere la risposta che ci si aspetta. Sicuramente la piazza di Ferrara continua ad offrire risultati di pubblico di tutto rispetto per la Lega Pro e i veri tifosi ci sono sempre, anche in trasferta. Però se guardiamo i numeri ben più alti di altre giornate, e li confrontiamo con quelli delle ultime gare, il risultato è abbastanza deludente. Viene da chiedersi perché il pubblico non reagisca in maniera diversa a questo momento così interessante e positivo”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0