Chi festeggia, chi spera e chi deve lottare ancora: tanti destini incrociati tra ex biancazzurri

L’amara realtà è nota ormai da più di una settimana: la stagione della SPAL è finita e per la squadra rimangono due settimane di blando lavoro in via Copparo prima delle ferie. Nel frattempo per un altro mesetto abbondante si giocherà su altri campi per playoff e playout. Domenica, con la disputa dell’ultima giornata nel girone A, si è delineato il quadro parziale dei verdetti stagionali e in ballo ci sono un sacco di biancazzurri. Ecco una carrellata per vedere chi se la passa bene e chi invece ha qualche preoccupazione in più.

Il nome più in vista in questo momento è probabilmente quello di Crocefisso Miglietta: dopo il frettoloso (e burrascoso) addio alla SPAL il centrocampista pugliese ha conquistato la promozione diretta in serie B col Novara, al fianco di mister Toscano. Con loro festeggia anche il ferrarese Enrico Tonozzi, portiere e prodotto del vivaio biancazzurro (1993) emigrato nel 2011 in Piemonte.

I playoff invece vedranno diversi incroci tra ex spallini, almeno sulla carta: in Benevento-Como potrebbero trovarsi faccia a faccia Fabrizio Melara e Fabio Lebran, mentre Matera-Pavia metterà di fronte Johad Ferretti e il duo composto da Luca Ghiringhelli e Samuele Sereni. E chissà che i tifosi spallini non trovino un buon motivo per sostenere Emanuele Berrettoni, impegnato nel match contro la Reggiana.

Tanti ex biancazzurri saranno in campo anche per mantenere la categoria. Il Pordenone che sfiderà il Monza ai playout può vantare un’autentica colonia di giocatori passati da Ferrara, formata da Gianni Careri, Andrea Migliorini, Jacopo Fortunato e Raffaele Franchini. Sempre nel girone A la Pro Patria della meteora Erik Panizzi se la vedrà col Lumezzane. Nel girone B lo spareggio tra Savona e Forlì vedrà in azione Marco Cabeccia da una parte, Simone Fantoni e Tommaso Arrigoni dall’altra. Ferie anticipate invece per Evans Soligo, retrocesso in serie D col San Marino. Nel girone C la sfida tra Savoia e Messina accomunerà di nuovo Giacomo Cipriani e Nicolas Izzillo, mentre il portiere Raffaele Ioime (Ischia Isolaverde) lotterà per la permanenza tra i professionisti contro l’Aversa Normanna.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0