Cellini-SPAL: siamo ormai ai dettagli, firma già nel weekend? Interesse anche per Castagnetti

Da Carrara sono sicuri: entro il weekend l’ex gialloblu Marco Cellini firmerà un contratto – con tutta probabilità biennale – con la SPAL. Sarà quindi l’esperto attaccante fiorentino il terzo colpo di mercato della sessione estiva, dopo gli ingaggi di Beghetto e Branduani. Non solo: assieme a Cellini potrebbe arrivare da Carrara anche Michele Castagnetti, centrocampista classe 1989 originario di Montecchio Emilia.

Ma andiamo con ordine: Cellini, divenuto nell’ultima settimana la pista privilegiata per l’attacco biancazzurro, è un classe 1981 e nell’ultima stagione ha contribuito in maniera decisiva alla salvezza degli apuani con 18 gol, portando anche la fascia di capitano. Brevilineo e dotato di buona tecnica, può essere la spalla ideale per una prima punta di grande stazza.  Il curriculum parla per lui: prima di scendere in Lega Pro nelle ultime due stagioni, Cellini ha fatto nove anni di serie B, arrivando a segnare addirittura 23 gol in una stagione all’Albinoleffe (2007-2008). Dopo qualche stagione deludente a Varese e Vicenza, nel 2011 è stato coinvolto nel primo filone del Calcioscommesse su cui indagava la procura di Cremona. Cellini si è sempre proclamato estraneo ai fatti, anche se nel maggio 2012 ha patteggiato quattro mesi di squalifica per omessa denuncia. Chiude la sua esperienza a Carrara con un bilancio di 57 presenze e 25 gol in totale. Il suo arrivo a Ferrara permetterà a mister Semplici di partire per il ritiro con due attaccanti, in attesa di sviluppi su Zigoni o eventuale altro numero nove.

Rimarrebbe da occupare l’ultima casella di quelle definite fondamentali dal ds Vagnati, quella del regista a centrocampo. E chissà che la soluzione non possa sempre arrivare da Carrara con il già citato Michele Castagnetti. Il giocatore, 33 presenze e 3 gol nell’ultima stagione, potrebbe essere una delle alternative ai nomi già circolati negli ultimi giorni (Jadid, Kofi Agyei, Loviso).

nota: la foto di copertina è di Gianni Barbieri

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0