L’organigramma del settore giovanile SPAL per la stagione 2015-2016: diverse le novità

Volti nuovi, promozioni e qualche addio nell’organigramma del settore giovanile della SPALper la stagione sportiva 2015-2016. Dirigenza e staff tecnico sono stati presentatoi agli organi di informazione nel primo pomeriggio di venerdì 3 luglio all’interno della sala stampa dello stadio Paolo Mazza. Ecco di seguito tutti i nomi. Da sottolineare l’arrivo dell’ex spallino (2006-2007) Lorenzo Di Loreto alla guida dei Giovanissimi Nazionali e l’ingresso del preparatore atletico Carlo Oliani, ex di Pergocrema, Treviso e Koper, dove ha lavorato con l’ex biancazzurro Rudy Vanoli.

DIRIGENTI
Responsabile Settore Giovanile: Ruggero Ludergnani
Responsabile Organizzativo: Alessandro Orlandini
Responsabile Area tecnica: Fabio Perinelli

STAFF TECNICO
Berretti: Massimiliano Varricchio
Allievi Nazionali: Matteo Rossi
Allievi Regionali: Massimo Crivellaro
Giovanissimi Nazionali: Lorenzo Di Loreto
Giovanissimi Regionali: Michele Borghi
Esordienti 2003: Massimiliano Mamini
Esordienti 2004: Luigi Pasetti
Pulcini 2005: Marco Aventi
Pulcini 2006: Massimiliano De Gregorio
Pulcini 2007: Marco Gamberoni

Allenatori portieri: Andrea Brunello, Bruno Rossatti
Preparatore atletico: Carlo Oliani

Reso noto anche il calendario dell’inizio delle attività del Settore Giovanile per la stagione 2015-2016:
Berretti: lunedì 3 agosto, ore 9,30
Allievi Nazionali: lunedì 10 agosto, ore 9,30
Allievi Regionali: lunedì 10 agosto, ore 15
Giovanissimi Nazionali: martedì 11 agosto, ore 9,30
Giovanissimi 2002: lunedì 17 agosto, ore 10,30
Giovanissimi 2003: lunedì 17 agosto, ore 15
Esordienti 2004: lunedì 24 agosto, ore 10,30
Pulcini 2005: lunedì 24 agosto, ore 16,30
Pulcini 2006: lunedì 24 agosto, ore 17,30
Pulcini 2007: martedì 25 agosto, ore 17

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0