Squadra di nuovo in campo, il gruppo fa leva sull’entusiasmo, Vagnati lavora ad altri innesti

“Non vediamo l’ora di iniziare questa nuova grande avventura, anche perché arrivano siamo tutti vogliosi di capire se l’operato di questi mesi è stato buono”. E’ l’opinione di Davide Vagnati, che stuzzicato dai cronisti sui temi del mercato poco prima della prima sgambata della stagione ha dichiarato: “Zigoni è molto legato alla città di Ferrara e alla SPAL, e vi assicuro che è molto vicino (ride)”. Prova ne è che mezz’ora dopo questa dichiarazione è arrivata l’ufficialità del rinnovo del prestito e la punta di proprietà del Milan è scesa in campo per l’allenamento diretto da mister Semplici e dal suo staff con Yuri Fabbrizzi, nuovo preparatore atletico.
Geppy_Toglia_Spal_Primo_allenamento-3138_SMALL
Cosa manca ancora alla rosa per essere completa? Così Vagnati: “Un secondo portiere, l’esterno sinistro e altre valutazioni verranno fatte sui giocatori di nostra proprietà durante il periodo di preparazione”. Facile ipotizzare, dunque, l’arrivo di un giovane portiere, probabilmente però non si tratterà Falcone della Sampdoria. Sul terzino sinistro, arriveranno notizie nei prossimi giorni, ma quel che è certo è che il nuovo rinforzo per Mister Semplici non sarà un under. In uscita i nomi di Rosina e Germinale che domani partiranno per Tarvisio, ma sono destinati a trovare una squadra entro l’inzio del prossimo campionato.
Geppy_Toglia_Spal_Primo_allenamentoSMALL
Nel frattempo il patron Simone Colombarini ha fatto una dovuta precisazione sul discorso della campagna abbonamenti:”Abbiamo stabilito i prezzi pensando ad un classico girone numerico da Lega Pro, ma se il campionato vedrà la partecipazione di meno squadre andremo incontro a chi avrà già sottoscritto l’abbonamento con alcune iniziative particolari a cui stiamo pensando”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0