Guida essenziale alla SPAL che parte per il ritiro: nomi, ruoli e volti dei biancazzurri

La SPAL che parte per il ritiro di Camporosso in Valcanale (e che rimarrà lì fino al 25 luglio) è per forza di cose incompleta. Mancano ancora alcune pedine per definire completamente la rosa che affronterà il campionato di Lega Pro 2015-2016. Nel frattempo ecco chi sono i biancazzurri attualmente a disposizione di Leonardo Semplici, con una pratica guida ai volti nuovi per prevenire i “mo chi el quel lì” alla prima amichevole.

(con un clic sulle foto si accede alla versione in risoluzione maggiore)

Geppy_Toglia_Spal_Primo_allenamento-3029in piedi da sxCottafava, Branduani, Ceccaroni, Gasparetto, Zigoni, Curci, Silvestri, Bellemo, Macario, Capezzani, Miotto.
accosciati, da sx: Gentile, Giani, Lazzari, Di Quinzio, Finotto, Castagnetti, Posocco, Beghetto.
assenti: Cellini, Rosina, Germinale.

LE FACCE NUOVE

facce nuove

I GIOCATORI ATTUALMENTE SOTTO CONTRATTO:

PORTIERI
: Branduani (nuovo, 1989); Macario (nuovo, 1997).
DIFENSORI: Ceccaroni (nuovo, 1995); Cottafava (conf., 1977); Curci (dalla Berretti, 1997); Gasparetto (conf., 1988); Giani (conf., 1986); Silvestri (conf., 1991).
CENTROCAMPISTI: Albertini (in prova, 1994); Beghetto (nuovo, 1994); Bellemo (conf., 1995), Capezzani (nuovo, 1996), Castagnetti (1989, nuovo), Di Quinzio (conf., 1989); Gentile (conf., 1985); Lazzari (conf., 1993); Miotto (dagli Allievi, 1998), Posocco (in prova, 1996), Rosina (conf., 1995).
ATTACCANTI: Cellini (nuovo, 1981); Finotto (conf., 1992); Germinale (fine prestito, 1987); Zigoni (conf., 1991).

LO STAFF TECNICO

semplici+staff 2015da sx: Andrea Consumi (vice all.), Leonardo Semplici, Yuri Fabbrizzi (prep. atletico), Rossano Casoni (coll. tecnico), Cristiano Scalabrelli (prep. portieri)

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0