Dal gruppo giungono vibrazioni positive. Semplici: Puntiamo a essere competitivi in tutto

Dopo la facile vittoria della SPAL contro il Verona Stars abbiamo annotato un po’ di impressioni dei protagonisti biancazzurri. Ecco quanto ci hanno detto.

LEONARDO SEMPLICI
“Mi interessava concludere la prima settimana di preparazione con una buona sgambata. I ragazzi hanno lavorato abbastanza duramente in questi primi giorni, ci tenevo che nessuno si fermasse e così è stato. Stiamo facendo, mi sembra, un buon lavoro, i ragazzi mi stanno seguendo in tutto e per tutto, anche i nuovi si stanno amalgamando con i vecchi e questo è importante per il nostro futuro. Stiamo cercando di migliorare la rosa: in ogni ruolo vogliamo due giocatori. In questo senso la società e il direttore mi stanno accontentando, cerchiamo di dare quella competitività che ci serve per il nostro campionato e per la crescita singola e di squadra. I nuovi? Sono andati discretamente tutti. Abbiamo trovato gli uomini giusti sotto il profilo morale e che stanno confermando quello di buono che avevamo visto sotto l’aspetto tecnico e questo è positivo. Quindi continuiamo su questa falsariga per amalgamarci e per crescere sotto l’aspetto della mentalità. Pierfederici e Albertini? Li stiamo valutando, cercheremo di analizzarli al meglio, di farli giocare in queste partite di precampionato e di prendere la giusta decisione. Bellemo e Castagnetti in regia? Sono due giocatori diversi, anche se possono ricoprire lo stesso ruolo. Bellemo può giocare sia davanti alla difesa che mezz’ala, mentre Castagnetti no, secondo me. Castagnetti ha un bel piede, l’ha dimostrato subito, si è fatto trovare subito pronto, smanioso e questo penso sia positivo”.

NICOLAS GIANI
“Abbiamo lavorato bene in questa prima settimana. Sono stati tutti i giorni doppi allenamenti, quindi belli intensi e poi c’è stata questa amichevole. Domani rifiatiamo un attimo, oggi è stato un buon allenamento, che ci aiuta a trovare un po’ la gamba. L’importante in questo momento è non farsi male. Stiamo lavorando bene, continuiamo così. La concorrenza? E’ importante, ti spinge ad andare al massimo. Bene o male tutti i ruoli sono coperti ed è un’ottima cosa, sicuramente uno sprone per far sempre meglio. Curci? E’ un ragazzo giovane, si sta impegnando, sta capendo pian piano i lavori che chiede il mister e si è inserito bene. Abbiamo un bel gruppo”.

GIANMARCO ZIGONI
“Il gol oggi non è importante, è più importante mettere minuti nelle gambe e fare il meglio possibile, entrare nei meccanismi. E’ stato un test importante soprattutto per i nuovi, in questo senso. Cellini? Gli piace molto andare in profondità, è normale che al mister piaccia giocare con le due punte, dobbiamo trovare i giusti meccanismi e penso che siamo già a buon punto. Oggi è stato un test buono perché ci alleniamo da una settimana, non so a che punto sia la loro preparazione, sicuramente la partita di mercoledì sarà più dura e vedremo lì a che punto saremo”.

PIETRO CECCARONI
“Abbiamo fatto una buona partita, è quello che volevamo dopo diversi allenamenti faticosi. Ci siamo anche divertiti segnando diversi gol. Personalmente cerco di ritagliarmi uno spazio, voglio giocarmi il posto consapevole che ci sono dei giocatori di buon livello e che tutta la squadra è di qualità. Non sarà facile, ma farò di tutto per far vedere che posso meritare un posto. Nelle prossime settimane ci aspettano test più faticosi sotto il profilo difensivo e dovremo lavorare tutti duramente. I senatori della difesa? Sono importanti e mi aiutano crescere, già in questa prima fase mi hanno dato una mano con i movimenti richiesti dal mister e saranno utili per migliorarmi durante la stagione”.

MICHELE CASTAGNETTI
“È stato un buon allenamento, siamo qui da una settimana, siamo carichi di lavoro quindi mettere dei minuti nelle gambe è importante, trovare la quadratura di gioco anche, penso che la strada sia quella giusta. Nel secondo tempo gli avversari erano più stanchi, per cui è stato più facile sviluppare gioco, però abbiamo delle buone trame offensive e credo che verticalizzare sia importante visti gli attaccanti che abbiamo. Zigoni? È forte, i gol dell’anno scorso parlano per lui. Ho visto bene anche Finotto e Germinale, mentre Cellini già lo conoscevo e per questa categoria è un gran giocatore. Ho trovato un gruppo tranquillo, penso si possa far bene perché ci sono dei bravi ragazzi”.

Foto di Fabrizio De Simone

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0