Blitz di inizio settimana, arriva in prestito Ferri, attaccante ex capitano della Roma Primavera

La settimana della SPAL si è aperta con un blitz a sorpresa sul fronte del mercato: il ds Vagnati ha infatti ottenuto il prestito dalla Roma di Jacopo Ferri, attaccante esterno classe 1995 cresciuto nella società giallorossa fino ad indossare la fascia di capitano nella formazione Primavera allenata da Alberto De Rossi.

Ferri, dopo gli inizi al Maccarese, è entrato nel vivaio capitolino nel 2006 e già con la formazione Giovanissimi allenata al tempo da Vincenzo Montella ha fatto parlare di sé come uno degli under 15 più interessanti in circolazione. Il suo è stato un percorso lineare, costellato da una crescita costante e da diverse soddisfazioni personali. Nell’ultima stagione ha collezionato 22 presenze e 7 gol in campionato.
Si tratta di un esterno offensivo brevilineo (è alto 171 cm) che dà il meglio di sé come attaccante di destra nel 433, ma che sa destreggiarsi anche come seconda punta. Chi lo conosce bene lo indica come un giocatore estremamente rapido e abile nel dribbling, oltre che dotato di un’ottima capacità di concludere a rete.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0