La Bondi si presenta ufficialmente, Bulgarelli fissa l’obiettivo: Salvezza tranquilla

Sabato pomeriggio allo stabilimento balneare “Kursaal” del Lido di Spina la nuova Bondi Ferrara si è concessa ai tifosi presenti per foto e quattro chiacchiere in amicizia, mentre nella mattinata di martedì vi è stata la presentazione ufficiale dell’organico e della campagna abbonamenti. Nella cornice della Sala degli Arazzi della residenza municipale del Comune di Ferrara, squadra e staff tecnico a fianco delle autorità cittadine hanno presentato il nuovo progetto della Pallacanestro Ferrara.

Ad aprire la mattinata è stato il padrone di casa, ovvero il sindaco Tiziano Tagliani che si è detto “Contento di vedere tutte queste persone, al di là della stampa e degli addetti ai lavori. Il connubio tra sport e Comune di Ferrara deve sempre essere ben saldo, soprattutto in questi momenti di crisi per entrambe le parti. Un ottimo sintomo di ciò è che questa presentazione sia stata fatta proprio qui, nella sede del Comune di Ferrara”.
La parola è stata poi passata all’assessore allo sport Simone Merli che ha ribadito l’importanza del sodalizio Comune-società sportive ferraresi per poi virare sui discorsi fatti quest’estate: “nel periodo estivo ci sono state diverse polemiche riguardanti il mondo del basket cittadino. Ora come ora mi sento di dire a tutti, però, che queste polemiche devono essere accantonate per dare sostegno a questa nuova squadra che sicuramente ne è meritevole. Spero vivamente che la risposta del pubblico ferrarese sia come quella dell’anno scorso e ribadisco l’importanza di fare l’abbonamento non solo perché è un sostegno economico, ma soprattutto per far sentire la nostra vicinanza alla squadra”.

La parola è poi passata ai veri e propri addetti ai lavori, in primis il presidente Fabio Bulgarelli alla sua prima uscita stagionale dopo le vicende di quest’estate. “Finalmente dopo cinque anni siamo tornati nel basket che conta. Quest’estate è stata piuttosto movimentata in casa Pallacanestro Ferrara, in primo luogo per la questione sponsor e qui devo ringraziare il signor Bondi con cui siamo riusciti a trovare un accordo per sostituire l’uscente Mobyt. In secondo luogo abbiamo costruito una squadra del tutto nuova, in grado di darci una salvezza tranquilla, ma su cui puntiamo anche per qualcosina di più. Spendo due parole anche riguardo ad un nuovo partner per questa stagione, ovvero la Confartigianato di Ferrara di cui è segretario generale Giuseppe Vancini, con la quale abbiamo cercato di radicarci ancora di più nel territorio come società e rimarcare quel senso di ferraresità per noi fondamentale”. Si è entrato quindi nei temi caldi della stagione con John Ebeling, emozionato nel ritrovarsi trent’anni dopo nella stessa Sala comunale in cui era stato presentato al suo arrivo dagli USA con la vecchia Mangiaebevi Ferrara. Il ds si è detto molto contento del lavoro svolto finora e per aver costruito insieme a coach Morea “Una squadra tecnicamente molto capace e composta da giocatori che hanno visibilmente voglia di giocare insieme”. Per concludere la mattinata lo speaker ufficiale delle partite casalinghe Michele De Palo ha presentato uno per uno i componenti dello staff tecnico e i veri protagonisti di questa stagione: i giocatori biancazzurri.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0