Cellini porta subito a casa il pallone, la SPAL annienta la Lucchese e inquadra il Rimini

La SPAL non delude i 4300 del Paolo Mazza e battezza il nuovo campionato regolando la Lucchese con tre gol. Protagonista assoluto Marco Cellini, che ha semplicemente ripreso a fare ciò che ha sempre fatto: segnare. Il bomber fiorentino si presenta ai nuovi tifosi con una tripletta, ma più in generale con una prova che conferma la sua straordinaria classe. La prima portata è un destro che chiude una bella triangolazione con Lazzari, il secondo un impeccabile inserimento di testa su cross perfetto di Mora, il dolce un facile appoggio a un metro dalla linea su angolo calciato da Beghetto. La Lucchese da parte sua ha messo la partita sull’agonismo e poco altro, raccogliendo solo due infortunati e un’espulsione. Le uniche occasioni create dalla squadra di Baldini, capitate entrambe a Calcagni a metà della ripresa, sono state neutralizzate da un ottimo Branduani. Insomma, per i biancazzurri solo note liete (infortuni a parte) in vista della sentita trasferta di Rimini.

SPAL-Lucchese 3-0 (pt 1-0)

SPAL (352): Branduani; Gasparetto, Cottafava, Giani; Lazzari, Gentile (dal 8′ s.t. Bellemo), Castagnetti, Di Quinzio (dal 33′ s.t. De Vitis), Mora (dal 16′ s.t. Beghetto); Zigoni, Cellini. A disp.: Contini, Capezzani, Ceccaroni, Ferri, Finotto, Posocco, Silvestri, Spighi. All.: Semplici.

Lucchese (343): Di Masi; Benvenga, Espeche, Lorenzini; Rosseti (dal 22′ s.t. Terrani), Mingazzini, Monacizzo, Nolè (dal 22′ s.t. Maini); Fanucchi, Vita (dal 1′ s.t. Calcagni), Pozzebon. A disp.: Ferrara, Ashong, Melli, Marchesi, Mori, Ballardini. All.: Baldini.

ARBITRO: Sig. Mei di Pesaro (ass.ti: Galetto e Sartori)
RETI: 37′ p.t., 12′ e 31′ s.t. Cellini (S).
AMMONITI: Castagnetti (S), Mora (S), Lorenzini (L), Benvenga (L), Di Quinzio (S), Maini (L).
ESPULSI: Benvenga (L) al 15′ s.t. per doppia ammonizione.
NOTE: serata gradevole, campo in cattive condizioni. Angoli: 1-4. Recuperi: 0′ p.t, 3′ s.t. Spettatori: 4.300 di cui 1.640 abbonati.

Azioni salienti
6′ Prima conclusione della partita, un destro molto sbilenco di Mingazzini su corta respinta di Mora.
8′ Cellini elude Lorenzini con un tunnel e va a terra in area: Mei dice che è tutto regolare.
9′ Due contatti poco piacevoli tra Cottafava e Fanucchi, si alza la tensione
15′ Controllo e tiro di Fanucchi, tutto facile per Branduani.
16′ Bella azione corale della SPAL che si conclude con un colpo di testa alto di Cellini su cross di Lazzari
37′ GOL DELLA SPAL! Cellini colpisce dai dieci metri dopo un bel triangolo con Lazzari!
42′ Diagonale mancino di Pozzebon, Branduani va giù bene e blocca.
57′ GOL DELLA SPAL! Al primo vero affondo della ripresa Cellini mette in rete di testa su cross di Mora!
59′ Calcagni colpisce al volo a botta sicura, Branduani è fenomenale nel negargli il gol.
60′ Benvenga guadagna la doccia anticipata: secondo giallo per una durissima entrata su Mora che rimane a terra. Esce in barella, Beghetto al suo posto.
63′ Ancora un NO di Branduani a una botta a colpo sicuro di Calcagni in mischia!
64′ Contropiede gestito male dalla SPAL, il 4 contro 2 si risolve con una volèe alta di Zigoni.
76′ GOL DELLA SPAL! Ancora Cellini che sbuca dalla mischia su un angolo battuto da Beghetto!

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0