Ancora in gol gli ex Castiglia e Germinale, l’attaccante dà un dispiacere a Sassarini

Consueto appuntamento settimanale con la panoramica sui principali ex allenatori e giocatori spallini che si sono messi in luce (o in ombra) nello scorso fine settimana. Dopo un inizio choc per la Juventus, mister Allegri coglie due successi molto importanti fuori casa, con il Manchester City in Champions League e a Marassi contro il Genoa in campionato. In serie B continua l’incredibile serie di gol per il centrocampista Castiglia: al minuto 94 mette a segno il suo terzo sigillo in altrettante gare e consente alla sua Pro Vercelli di pareggiare contro il Latina. Aldrovandi e Manfredini in panchina nel Modena che batte 1-0 la Ternana. Anche Menegatti è in panca nel Cesena che espugna 3-1 Ascoli. Stessa sorte per Paro nel Crotone che pareggia a Perugia. In Lega Pro va ancora segno Germinale che realizza il 2-0 del Bassano all’Albinoleffe di mister Sassarini. Rete anche per Bracaletti nella Feralpi Salò che espugna 5-0 Busto Arsizio dominando la Pro Patria. Arma protagonista in negativo nella Reggiana che pareggia in casa della Pro Piacenza: la punta si fa parare un rigore. Ghiringhelli titolare nel Pavia che batte 2-1 il Sud Tirol. Cosner, Filippini e De Cenco in campo nel Pordenone che pareggia 1-1 a Mantova: nei virgiliani panca per Sereni. Capece sempre titolare nell’Arezzo che si impone 1-0 in casa del Tuttocuoio. Fioretti entra nella ripresa nella Maceratese che impatta 1-1 con la Lucchese. Rovini in campo nella Pistoiese sconfitta 2-1 al Mazza dalla SPAL. Grande protagonista infine Melara nel Benevento che supera 1-0 il Foggia: nei pugliesi in campo Agnelli.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0