Gioventù spallina in prestito: sorrisi per Atzori, Concas e Merighi. Brutto momento per Ranieri a Foligno

Nella domenica dei giovani spallini in prestito brillano Atzori a Ravenna, Concas contro i resti della Triestina e Merighi nel derby tra Argentana e Sant’Agostino. Ranieri osserva dalla panchina il momento da incubo del Foligno.

SERIE D

MARCO LAQUAGLIA (MEZZOLARA)- Dopo il pari a reti inviolate con il Parma, il Mezzolara si ripete su un altro palcoscenico da categorie superiori. Al “Manuzzi” di Cesena contro il Romagna Centro è 0-0. Partita in controllo, poi un contropiede dei locali manda un po’ in tilt la formazione di Bazzani. Partita sofferta per i bolognesi che devono contenere la spinta dei locali nel primo tempo. Nella ripresa, c’è maggior equilibrio, è il Mezzolara a sfiorare il gol colpendo un palo. Poi Busato deve intervenire in almeno un paio di circostanze e viene annullato un gol al Romagna. Alla fine la difesa con il nostro Laquaglia in campo per novanta minuti regge e almeno dalla sua zona di competenza non arrivano grossi grattacapi.

ALESSIO ATZORI (RAVENNA)- Nella giornata da incorniciare del compagno Erik Ballardini, tripletta e assist, nel 4-3 contro l’ambizioso Delta Rovigo, partita da protagonista anche per il centrocampista biancazzurro, schierato ancora una volta da terzino destro dal tecnico Marsili. Novanta minuti da 6.5 con un bel contributo tattico e dinamico nel successo contro i veneti. Dalle sue parti passa solo il gran diagonale di Docente, ma per il resto è un muro. Anzi nella ripresa si spinge spesso in avanti alimentando l’azione offensiva. Avvia l’azione del 4-2, incuneandosi sulla destra prima di servire Innocenti, da lì ad Ambrogetti e infine il tris di Ballardini. Nel finale progressione di sessanta metri con la palla al piede fino al limite, poi la conclusione è parata in due tempi dal portiere avversario.

DAVIDE SCARPI (LEGNAGO SALUS)- Il Legnago pareggia con l’Arzignano e trova il quinto risultato utile di fila. Non c’è il giovane fantasista.

GIANMARCO PIERFEDERICI (SAN MARINO)- Il San Marino perde allo Stadium per opera della Sammaurese di Stefano Protti. Solo panchina per l’esterno offensivo biancazzurro.

ALBERTO MILAN E CORRADO CONCAS (TAMAI)- Le Furie Rosse passeggiano sui resti della Triestina (4-1) targata Marco Pontrelli (sì proprio quello) e disconosciuta dal tifo della città friulana. Milan non gioca. Concas sfodera 71’ di grande qualità prima di essere sostituito da Perfetto sul 3-1. La mezzala confeziona un grande assist per il raddoppio locale. Riceve palla e semina il panico nella retroguardia triestina, poi scarica a rimorchio per Kryeziu che infila la sfera alle spalle di Di Piero.

GIOVANNI RANIERI (FOLIGNO)- Seconda partita di fila in panchina per l’ex portiere della Berretti. Contro il Gavorrano arriva un’altra sconfitta per i falchetti umbri guidati dal nuovo tecnico Battistini. Apre le danze bomber Lombardi, il Foligno risponde con Napolano, ma è immediato il raddoppio di Martinozzi. Foligno che chiude in nove con nervosismo e ultimo in classifica.

ECCELLENZA

FEDERICO MERIGHI (SANT’AGOSTINO)- Nel vittorioso derby con la capolista Argentana è tra i protagonisti. Novanta minuti di gioco, un giallo, ma anche tanta personalità. Sfiora il gol in avvio con una rasoiata dalla distanza, poi nel recupero del primo tempo offre una gran palla a Pirani. Nella ripresa contiene gli avversari. Positivo il giudizio dei colleghi de La Nuova Ferrara: “6.5. Ci mette corsa e fiato”.

GIOVANNI DE MARTINO (ARGENTANA)- Mister Simeoni lo getta nella mischia nel finale, entra all’81’ al posto di Donati. Non giudicabile, ma fa in tempo a rimediare un giallo.

ANDREA BALDON (COPPARESE)- Il centravanti della Copparese resta in campo novanta minuti nella sconfitta casalinga contro il San Lazzaro (0-1). Poco incisivo come sottolinea il commento dei colleghi de La Nuova Ferrara “5.5. Mai riesce a liberarsi, quasi sempre anticipato”.

ANDREA LODI, FEDERICO NAVA E NICOLA BERTO (ADRIESE)- Non c’è Nava nel pareggio per 0-0 fra Adriese e Euromarosticense. Novanta minuti da sufficienza piena per Lodi. Dopo dodici minuti della ripresa fa il suo ingresso in campo anche l’esterno Berto al posto di Bellemo. Il brevilineo centrocampista entra subito in partita. Prima prova una conclusione al volo su corner di Dall’Ara. Poi sempre sugli sviluppi di un angolo veste i panni dell’assist man per l’ex Zanellato, ma l’attaccante non trova lo specchio. In pieno recupero è sua la possibile palla gol decisiva, ma la sfera termina a lato.

 

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0