Il Lungobisenzio si conferma campo ostico: il Prato impone il pareggio ai biancazzurri

L’esaltante serie di vittorie consecutive della SPAL si ferma a cinque, a un passo dal suo record storico di sei. A contribuire al rallentamento dei biancazzurri ha pensato il Prato, con una partita accorta in cui di fatto non ha concesso grandi occasioni. Meno brillanti del solito, Cellini e compagni sono rimasti imbrigliati nella fitta rete dei toscani architettata da Alessio De Petrillo, dovendo così accontentarsi di un punto.

Nonostante un buon inizio degli spallini, nel primo tempo ha regnato la noia calcistica più assoluta, basti pensare che l’unico tiro in porta è arrivato a cinque minuti dal termine della prima frazione di gioco, quando il toscano Gaiola in mischia ha provato a sorprendere Branduani senza ottenere i risultati sperati. La SPAL, per la verità, ha provato a costruire trame di gioco, ma in ogni occasione il passaggio finale non si è rivelato giusto, lasciando così Zigoni e Cellini a secco di palloni giocabili.

Nella ripresa entrambi gli allenatori hanno provato a cambiare qualcosa: per i padroni di casa dentro Chiricò, nelle fila estensi è entrato Finotto al posto di Cellini e Beghetto per Di Quinzio. L’inerzia della partita è cambiata, le squadre hanno osato di più, ma le occasioni da gol hanno continuato ad essere scarse. I più pericolosi nel finale sono stati i padroni di casa con Chiricò che si è visto costretto a ricacciare in gola la gioia del gol grazie ad una strepitosa parata di Branduani. Semplici nel finale ha buttato nella mischia anche Ferri, provando il tutto per tutto, ma le reti sono rimaste inviolate.

Prato-SPAL 0-0 (0-0)

PRATO: Rossi, Grifoni, Benucci (dal 26′ Corvesi), Gaiola, Ghinassi, Ghidotti, Knudsen (dal 76′ Cela), Serrotti, Gomes, Capello, Kouame (dal 59′ Chiricò). A disp.: Bardini, Boni, Gabbianelli, Benedetti, Ogunseye, Formato, Toccafondi. All.: Alessio De Petrillo.
SPAL: Branduani, Silvestri, Gasparetto, Cottafava, Castagnetti (dal 86′ Ferri), Mora, Lazzari, De Vitis, Zigoni, Di Quinzio (dal 65′ Beghetto), Cellini (dal 58′ Finotto). A disp.: Contini, Bellemo, Capezzani, Ceccaroni, Posocco, Spighi. All.: Leonardo Semplici.

ARBITRO: Sig. Guccini di Albano Laziale (ass.ti: Sangiorgio e Trifirò)
Ammoniti: 42′ Gasparetto (S), 62′ Mora (S), 91′ Capello (P).
Note: Terreno di gioco in discrete condizioni, calci d’angolo 13 a 1 per la SPAL.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0