Lo strano caso dei biglietti per Ferrara-Treviso, la società deve intervenire con un comunicato

In principio, a settembre, ci fu la notizia – con relative polemiche – dei rincari sui biglietti per i big match stagionali della Bondi al PalaHilton Pharma. Nello specifico quelli con Bologna, Ravenna e Treviso. Ora che uno di questi appuntamenti si avvicina, le polemiche divampano di nuovo. La sfida tra Ferrara e Treviso è in programma sabato 24 ottobre alle 19 e la tifoseria organizzata trevigiana ha già iniziato ad organizzarsi per essere presente in massa. Il tam-tam sui social network ha raggiunto anche degli appassionati ferraresi, a cui è saltato all’occhio il prezzo della trasferta: venti euro. Curiosi di saperne di più, alcuni di loro hanno chiesto ai trevigiani se il biglietto fosse compreso e gli è stato risposto di sì. A questo punto la sollevazione popolare virtuale ha avuto inizio e in tanti a Ferrara hanno esortato la dirigenza della Pallacanestro Ferrara a fornire spiegazioni. D’altra parte è assurdo pensare che un tifoso di casa possa pagare 24 euro e un ospite 10 o 12.

Per gettare acqua sul fuoco in mattinata è arrivato un comunicato dalla stessa Pallacanestro Ferrara: “La società tiene a comunicare che i prezzi dei biglietti singoli della partita di sabato 24 ottobre Bondi Pallacanestro Ferrara-Universo Treviso non saranno più a prezzo raddoppiato (cioè 24€), ma subiranno delle variazioni. Davanti alle telecamere di Sky Sport il club estense vuole favorire, così come la passata stagione nell’occasione del match contro Treviso (anch’esso in diretta Sky), un Pala Hilton Pharma più caldo che mai, accogliendo anche la tifoseria ospite trevigiana che si preannuncia numerosissima, promettendo di fatto uno spettacolo di tifo e di colori da non perdere assolutamente“.

In coda il listino prezzi per la partita in questione, con biglietti di tribuna rossa a 35 euro, tribuna blu a 30 euro e settori popolari (curva e gradinata) a 19. In sostanza il rincaro originariamente previsto viene limitato, ma non più di tanto e alla luce di questo viene spontaneo chiedersi come risponderà il pubblico ferrarese.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0