L’ottimismo di Mora: Un punto che serve più a noi che a loro, peccato per la mia occasione

Al termine del pareggio interno contro il Siena abbiamo raccolto le impressioni di alcuni ospiti della sala stampa del Paolo Mazza: Luca Mora e Simone Colombarini.

LUCA MORA
“Peccato per la mia occasione da rete, l’ho presa un po’ male e di solito quando la si prende così entra. Nelle altre occasioni invece ho sbagliato qualcosa io. Purtroppo paghiamo questi due errori. Prendiamo questo punto ottenuto in casa che a mio avviso servirà più a noi che a loro, l’importante è muovere la classifica. La mia posizione di oggi? Negli ultimi anni ho sempre giocato sulla fascia, da interno solo qualche volta. All’inizio ho faticato un po’ a trovare le giuste misure, poi col passare dei minuti ho preso fiducia. Sono consapevole di aver commesso degli errori, ma allo stesso tempo so anche di aver dato tutto quello che avevo. Il pubblico? Penso che abbia visto che la squadra non si è risparmiata: ci sono state partite in cui abbiamo creato un po’ meno e abbiamo vinto, oggi abbiamo creato otto palle gol e non siamo riusciti a segnare. Siamo ancora là in alto, cerchiamo di lavorare come sempre”.

SIMONE COLOMBARINI
“Abbiamo fatto una grande partita, giocando in particolare i primi venti minuti alla grande: da lì in avanti abbiamo fatto una buona gara anche se forse è mancata un po’ di pressione rispetto alle altre volte. In ogni caso abbiamo tenuto bene il campo, il loro portiere è stato costretto a fare quattro o cinque parate importanti, mentre Branduani è stato impegnato solo una volta. Probabilmente ai punti avremmo meritato noi di vincere, ma sappiamo benissimo che non si può vincere sempre. Prendiamo questo punto guadagnato con merito sul campo. Un calo nel secondo tempo? Non parlerei di calo, forse nel secondo tempo abbiamo perso qualche pallone di troppo oppure siamo arrivati in ritardo su qualche seconda palla mentre nella prima frazione di gioco avevamo dominato anche sotto questo punto di vista. Dobbiamo solo continuare così, penso che facendo come abbiamo fatto fino ad oggi difficilmente si perderà. Il Siena è comunque una buona squadra, come lo siamo noi. Vedere che nel secondo tempo spesso perdevano tempo per rimettere il pallone in gioco fa pensare che un pareggio a Ferrara sia stato un ottimo risultato per loro. Il pubblico? Una splendida coreografia, siamo contenti dell’ottima atmosfera che si respira in città, peccato non essere riusciti a regalar loro i tre punti.”

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0