Weekend da fenomeno per De Cenco: tripletta contro il Bassano di Germinale

Rieccoci, ancora una volta, con il punto settimanale sugli ex spallini in attività. Serie A accesissima col derby di Torino, che vede la Juventus di Max Allegri trionfare al 94’. Voto 6.5 per l’ex tecnico spallino. 6 invece per Reja che perde 3-0 a Bologna. Solo panchina per Gollini nello 0-0 tra il Carpi e il Verona che costa la panchina a Sannino. Il posticipo tra Chievo e Sampdoria si conclude 1-1, ma questa volta Pellissier rimane a riposo.

In Serie B, Ascoli-Pro Vercelli termina 0-1. Cacia parte titolare tra i marchigiani, ma non riesce a incidere e prende 4.5; Berrettoni rimane relegato in panchina per tutti e novanta i minuti. Negli ospiti invece, Castiglia ispira i compagni: voto 7 e palma di migliore in campo. L’Avellino s’impone per 3-0 in casa della Ternana. Brutta sconfitta casalinga per Breda, voto 5. Nell’Avellino, entra D’Angelo a metà della ripresa. Per lui voto 6. Nel pareggio per 1-1 tra Bari e Novara, solo panchina per Contini. Il Cesena vince 2-0 contro il Lanciano. Solo pochi minuti per Succi che entra quasi allo scadere ed è senza voto. Il Crotone fa visita al Pescara e perde 4-1: Paro è a disposizione, ma non viene chiamato in causa. Il Modena fa 1-1 in casa del Como. Panchina sia per Aldrovandi che per Costantino.

Nel girone A di Lega Pro, l’Albinoleffe pareggia per 2-2 in casa del Cuneo. Voto 6 per il tecnico Sassarini. Clamorosa tripletta di De Cenco (voto 8 e migliore in campo) che decide la partita, per 3-0, tra Pordenone e Bassano. De Cenco poi lascia il posto a Filippini, che però in pochissimi minuti non riesce a racimolare un giudizio. Panchina per Cosner. Nel Bassano, invece, Germinale gioca una mezz’ora abbondante della ripresa, ma per lui solamente 5. La Cremonese vince 2-1 contro il Lumezzane. Ravaglia tra i pali prende 6.5. Per l’allenatore D’Astoli, nonostante la sconfitta, voto 6. La Feralpi Salò affonda contro il Renate per 2-4, ma Bracaletti può consolarsi con una bella doppietta. Voto 7 in pagella. Sconfitta anche per il Mantova che viene battuto in casa dalla Giana Erminio, per 1-2. Albertoni, dopo la buona prestazione in Coppa, resta in panchina. Pavia-Padova finisce 2-0. Tra padroni di casa, Ghiringhelli è senza voto. Per i padovani Cunico prende 5. La Reggiana invece mantiene l’imbattibilità pareggiando 0-0 contro il Sudtirol, Arma rimane a secco ma prende comunque un buon 6.5.

Nel girone B, pareggio tra Arezzo e Ancona: 6.5 per Capece, 5.5 per Cazzola. Finisce in parità (1-1) anche il match tra Carrarese e Teramo. Voto 5.5 per mister Remondina che dà anche spazio, a metà del secondo tempo, a Gerbaudo: il ragazzo di scuola Juve però si fa cacciare e rimedia un 4.5. Sarà squalificato e si perderà la sfida con la SPAL in programma sabato. Può invece sorridere Oscar Brevi, visto che il suo Rimini si è imposto 2-0 contro la Lucchese: 6.5 per lui. Nessun voto per Albertini che rimane in panchina per tutta la partita. Tra gli ospiti anche Melli, Rosseti e Vita restano in panchina. Maceratese-SPAL termina 1-0 e l’incontro viene deciso da un goal dell’ex di Fioretti, che viene premiato con un 7-5. Rovini invece continua a trovare poco spazio a Pistoia ed è costretto ad assistere da bordo campo alla sconfitta degli arancioni contro il Prato. Tra L’Aquila e Santarcangelo è pareggio per 1-1. Tra le file degli ospiti, rispettivamente 5.5, 6 e 6 per Arrigoni, Quintavalla e Giovanni Rossi. Il Savona batte il Pisa 2-0: merito anche delle prestazioni di Lebran e Cabeccia che portano a casa un bel 7 in pagella.

Nel girone C, Casertana-Benevento termina 2-1. Tra gli ospiti Melara merita comunque un 6.5. Il Matera s’impone per 0-1 in casa del Catanzaro. Tra i titolari c’è Zaffagnini che conclude la propria partita con 6. La Fidelis Andria perde per 1-2 contro l’Ischia. Per i pugliesi in campo Cortellini, voto 5.5. Per gli ospiti, Izzillo titolare prende 6. Il Foggia fa 2-0 contro il Messina: Agnelli come al solito titolare inamovibile, viene valutato con un 6. Vittoria di misura per il Lecce contro il Monopoli: Legittimo, in campo dal primo minuto, prende 5.5. Senza voto Beduschi, che rimane in panchina. Martina e Melfi fanno 1-1: Veratti rimane in panchina.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0