Reja per poco non sbanca San Siro, primo KO stagionale per Arma a Reggio

Altro giro, altra corsa. Come sempre, parliamo degli ex spallini impegnati nei vari campionati italiani. Questa settimana però, a figurare sono ben pochi, a causa delle diverse assenze tra Serie B e Lega Pro.

In Serie A la Juve di Allegri torna a vincere. Il tecnico bianconero prende un 6,5 in virtà del 3-1 esterno sull’Empoli. 6,5 Anche per Edy Reja: la sua Atalanta gioca un bel calcio, ma non riesce ad andare oltre lo 0-0 in casa del Milan. Il Chievo perde 0-1 nella trasferta siciliana contro il Palermo. Voto 6 comunque per Pellissier che, appena entrato, sfiora il pareggio. Il Verona perde 0-2 contro il Bologna, Mandorlini lascia Gollini in panchina.

In serie B non se la passa bene Berrettoni nell’Ascoli che crolla 3-0 a Vicenza. Voto 5.5 per l’attaccante dei marchigiani. Tra Crotone e Avellino finisce 3-1: nei rossoblù Paro siede in panchina per tutti e novanta i minuti. Nell’Avellino buona prestazione di D’Angelo che merita 6. Il Bari vince 2-1 contro la Salernitana. Contini è titolare e prende un 6. Per lui anche un gol annullato. Il Cesena perde 1-0 in casa del Latina, 6 per Succi che entra al 27’ del secondo tempo. Il Modena lotta, ma perde comunque 2-1 in casa del Cagliari capolista. Per Aldrovandi e Manfredini, solamente panchina. Pescara–Ternana termina 1-2: voto 6 per Breda, tecnico dei rossoverdi, che sta faticosamente risollevando le Fere.

Nel Girone A di Lega Pro, amarissima sconfitta per l’Albinoleffe che becca cinque gol dalla Feralpi Salò. Voto 5 per il tecnico Sassarini e panchina che inizia a scricchiolare. Nella Feralpi Salò arriva invece un altro 7 per Bracaletti che, alla fine del primo tempo, trova anche il gol. L’Alessandria vince 1-0 contro il Pro Patria. Solo pochi minuti per Marconi. Tra Bassano e Mantova è 1-0 per i virgiliani: nei padroni di casa entra Germinale a metà del secondo tempo; voto 5,5. Nel Mantova pochissimi minuti per Sereni e panchina per Albertoni. La Cremonese vince 1-0 in casa della Pro Piacenza. La porta di Ravaglia rimane inviolata. Voto 6. Il Lumezzane conquista un 1-1 contro la Cittadella, prima in classifica. 7 per il tecnico D’Astoli. 0-0 tra Padova e Pordenone: Cunico porta a casa un 6, così come De Cenco che stavolta rimane a secco. Filippini gioca una buona mezz’ora e prende 6. Solo panchina per Cosner. Il Pavia fa 0-0 in casa del Renate: Ghiringhelli è in campo dal primo minuto, voto 6,5. Contro ogni pronostico, la Reggiana perde in casa contro il Cuneo. I piemontesi strappano l’1-0 e imbrigliano Arma che rimedia un 5,5.

Nel Girone B, l’Ancona perde per 0-2 contro il Santarcangelo. Per i padroni di casa, Cazzola prende 5,5. Storia diversa per gli avversari, dove spicca la prestazione di Quintavalla che merita un 7. Voto 6 per Rossi e Arrigoni. Ritorno amaro a Ferrara per l’ex tecnico spallino Remondina, che viene battuto dalla SPAL, ma si può consolare con un 6.5 assegnatogli dalla Gazzetta. Lucchese-Pontedera termina 1-2 con un finale per cuori forti: nei padroni di casa, tutti gli ex spallini rimangono in panchina: nemmeno un minuto per Melli, Rosseti e Vita. Vita dura per loro con il nuovo tecnico Lopez. L’incontro tra Pistoiese e Maceratese termina 1-2. Gli ospiti continuano a tallonare in classifica la SPAL, ma questa volta non è Fioretti, che rimane a secco, a decidere l’incontro. Per lui brutta prestazione e voto 5. I padroni di casa mandano in campo Rovini, per l’ultima mezz’ora: voto 6,5. Il Rimini perde 0-1 contro il Prato. 5,5 per mister Brevi. Albertini resta in panchina. Il Savona perde 3-0 in casa del Tuttocuoio. Rispettivamente 5 e 6 per Lebran e Cabeccia, in campo anche nel recupero chiuso sullo 0-0 contro l’Arezzo.

Nel Girone C, il Benevento vince 1-0 contro la Paganese. I giallorossi schierano titolare Melara (6). Il Catanzaro vince 2-1 con il Lecce: tra gli ospiti, voto 5,5 per Legittimo. La Fidelis Andria non va oltre lo 0-0 in casa del Monopoli. Voto 6 per Cortellini. Matera-Juve Stabia non si schioda dallo 0-0. Titolare c’è Zaffagnini che prende un 6,5. E’ pareggio per 1-1 tra Ischia e Foggia. 5,5 per Izzillo da una parte, 6 per Agnelli dall’altra. Infine, Melfi-Messina termina 0-2. Per i padroni di casa, entra Veratti a mezz’ora dalla fine, ma rimane senza voto.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0