Il Mantova sbanca Masi Torello, Varricchio: Giusto perdere se si è ingenui

È un 3-1 troppo severo per i biancazzurri quello con cui il Mantova si è imposto oggi al “Villani” nella sfida tra seconda e terza in classifica. Una partita che gli spallini hanno avuto in pugno fino al 38′ del primo tempo, quando Farina è stato espulso per doppia ammonizione. Da lì in poi il Mantova ha preso coraggio ed è stato cinico nello sfruttare tutti gli errori commessi dai padroni di casa.

SPAL e Mantova si presentavano alla partita odierna divise solamente da un punto in classifica. Ad eccezione di Braghiroli e Barbieri mister Varricchio aveva a disposizione l’intera rosa e ha potuto schierare l’undici base dal primo tempo, con il rientro di Farina sulla sinistra. Partono bene i biancazzurri e già al 5′ Bulevardi si crea una ghiotta occasione da gol rubando la palla all’ingenuo Gottardi, ma Giacomi salva sulla linea. Il vantaggio arriva al 13′ con una bella azione sugli sviluppi di un calcio di punizione, con Rosetti che fulmina di sinistro il portiere virgiliano dopo la sponda di Curci. Non passa nemmeno un minuto e il signor La Barbera annulla un gol al numero nove spallino per sospetto fuorigioco. Il Mantova si dimostra molto timido e la SPAL può amministrare il pallone a suo piacimento. Questa situazione viene però spezzata al 38′, quando Farina si prende ingenuamente la seconda ammonizione, lasciando i suoi in inferiorità numerica. Mister Varricchio passa al 4-3-1-1, allargando Ambrosini a sinistra e arretrando Rigon sul lato opposto. A complicare la situazione ci si mette poi un rinvio sbagliato di Bolognesi che spiana la strada alla ripartenza corta del Mantova, suggellata dal gol del pareggio di Boccalari.

Nessun cambio a inizio ripresa, ma dopo sei minuti la SPAL passa a un più prudente 4-4-1 con Calzolari che rileva Rosetti. Ora è il Mantova, come logico, ad avere il pallino in mano, pur non creando grandi pericoli. Mister Varricchio toglie anche Dalla Vedova ammonito, spostando Ambrosini nel cuore del centrocampo e inserendo Boccafoglia sulla sinistra. Il neo-entrato non fa nemmeno in tempo a toccare il pallone che il Mantova costruisce l’azione del vantaggio proprio sul suo lato, con Wolf che mette in mezzo dove Cavalli anticipa tutti di testa, Bolognesi viene salvato dal palo, ma non può nulla respinta dove Mazzocchi insacca facilmente. Biancazzurri che tentano il tutto per tutto, inserendo Maghini al fianco di Bulevardi e hanno anche un paio di buone occasioni per pareggiare. All’80’ è Boccafoglia a impegnare Gottardi con un bel tiro giro che il portiere mantovano alza sopra la traversa. All’83’ bella combinazione al limite dell’area tra Maghini e Bulevardi, con la conclusione di quest’ultimo che viene smorzata dalla scivolata di un difensore. All’87’ arriva anche il gol del 3-1 che chiude la partita, con Mazzocchi che infila Bolognesi con tiro dal limite, dopo un rimpallo sfortunato tra difensori spallini.

A fine partita mister Varricchio esprime tutto il suo disappunto per il modo in cui è maturata la sconfitta oggi: “È un risultato giusto quello di oggi, nel momento in cui una squadra sta dominando la partita ed è talmente ingenua e poco intelligente da rimanere in dieci compromettendola. Noi siamo superiori, ma quando succede questo è giusto perdere. Purtroppo, secondo me, c’è metà squadra che ragione come si deve, mentre un’altra metà è ancora infantile e non pronta per questi scontri diretti.”

S.P.A.L.-MANTOVA 1–3 (1-1)

S.P.A.L. (352): Bolognesi; Ambrosini, Curci, Sorrentino; Rigon (dal 29′ s.t. Maghini), Dalla Vedova (dal 19′ s.t. Boccafoglia), Miotto, Bevilacqua, Farina; Bulevardi, Rosetti (dal 6′ s.t. Calzolari). A disp. Macario, Pelacani, Falco, Yevstyunin, Romagnolo, Karapici, Greggio, Spano, Pelati. All.: M. Varricchio.

MANTOVA (4231): Gottardi; Gambardella, Giacomi, Offin, Donkor; Rigon, Ferri; Wolf (dal 27′ s.t. Forciniti), Boccalari, Cavalli (dal 37′ s.t. Pagani); Mazzocchi (dal 46′ s.t. Azzali). A disp.: Zapparoli, Bonetti, Soumah, Dal Bosco, Quitadamo. All. Pavesi.

ARBITRO: Sig. La Barbera di Ferrara (Assistenti Sig.ri Ricciardi e Lella di Ferrara)
MARCATORI: 13′ p.t. Rosetti (S), 43′ p.t. Boccalari (M), 19′ s.t. Mazzocchi (M), 42′ s.t. Mazzocchi (M).
ESPULSI: al 38′ p.t. Farina (S) per doppia ammonizione.
AMMONITI: Boccalari (M), Donkor (M), Rigon (M), Dalla Vedova (S), Ambrosini (S), Forciniti (M), Curci (S).
NOTE: pomeriggio con cielo coperto, terreno in buone condizioni. Spettatori 150 circa. Angoli: 10 a 3. Recupero: pt 3’ st 4’. Prima dell’inizio della partita osservato un minuto di silenzio in memoria della vittime dell’attentato terroristico di ieri a Parigi.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0