Per Rush punti ma anche tanta difesa, bene anche Brkic. Losi ci mette la regia

Brkic mostra segnali di crescita soprattutto in difesa, mentre Rush continua a rappresentare la soluzione offensiva più efficace per coach Morea. Henderson ancora una volta non entusiasmante.

Rush 7: come sempre la sua intensità serve come il pane a questa squadra. A volte la sua voglia può trasformarsi in irruenza e fargli commettere qualche errore di troppo, ma rimane comunque un giocatore troppo importate per questa squadra. In attacco è forse uno dei pochi a potersi costruire un tiro dal palleggio grazie alla sua fisicità travolgente, mentre in difesa dovrebbe essere preso come esempio da tutti per quello che ogni domenica mette in campo.

Lestini 6,5: due bombe fondamentali nell’ultimo quarto per riportare la Bondi in vantaggio e andare a vincere questa gara. Entra in campo con l’atteggiamento giusto e anche in difesa, dove di solito non eccelle, riesce a dire la sua e imporsi sui diretti avversari.

Losi 6,5: litiga tantissimo al tiro, ma l’unica bomba delle otto provate ad andare dentro è arrivata in un momento a dir poco delicato della partita, perché ha aperto la striscia positiva che ha portato alla vittoria. Se i canestri non arrivano, comunque, Jordan questa sera ha sfornato 9 assistenze per i compagni e 3 palloni recuperati. Inoltre quando c’è lui in campo, la squadra sembra davvero girare meglio.

Henderson 6: l’unico dei suoi ad entrare in campo non troppo combattivo, sbaglia alcuni tiri davvero banali, anche da sotto il canestro. La mano però si scalda strada facendo soprattutto dalla lunga distanza e il suo lavoro sporco sotto le plance, quello non quantificabile in numeri, è necessario per andare a vincere partite come queste. Per lui, come al solito, anche 9 rimbalzi catturati a fare da contorno.

Brkic 7: parte abbastanza male, soprattutto dal punto di vista caratteriale che lo porta a non incidere come dovrebbe al momento della conclusione, soprattutto in avvicinamento a canestro. Come tutta la squadra si scalda poi a partita in corso: la difesa comincia a farsi autoritaria e i canestri in attacco entrano con più continuità. Tre bombe consecutive nel terzo quarto per portare avanti la squadra in un momento difficile.

Bucci 7: la sua presenza in campo oggi era in forse fino a venerdì per l’episodio di domenica scorsa a Trieste, ma Ryan stringendo i denti è riuscito ad allacciarsi le scarpe ed essere in campo stasera. Fortunatamente. Perché senza i suoi canestri molto probabilmente sarebbe andata in modo diverso. Anche in difesa riesce a dire la sua nonostante in molte occasioni si sia trovato Bonessio, fisicamente molto più dotato di lui, come diretto avversario.

Ghirelli 6: in casi come questi con squadra corta e infermeria quasi piena, i minuti dei giovani servono come aria alla squadra. “Ghiro” rimane in campo cinque minuti offrendo una prestazione solida in difesa contro Traini e mettendo a referto i suoi primi 2 punti stagionali. Peccato per i due canestri da 3 sbagliati, se fossero entrati sarebbe venuto giù il palazzo.

Salafia n.g.

Verrigni n.g

Ebeling n.g.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0