E’ il giorno di SPAL-Pisa: si punta al record di spettatori, prevista una grande coreografia

A rendere meno antipatico questo freddo lunedì di fine novembre c’è se non altro l’attesa per SPAL-Pisa, in programma alle 20 al Paolo Mazza, con tanto di presenza delle telecamere di RaiSport. Dal punto di vista atmosferico la temperatura si annuncia tutt’altro che ideale, tuttavia i biancazzurri potranno contare sul calore offerto da un pubblico che si annuncia numeroso. Le stime della vigilia parlano di una prevendita molto positiva, che potrebbe portare a superare la barriera delle cinquemila presenze. Il record stagionale per il momento risale a SPAL-Siena, con 4.960 spettatori.

A rendere più colorato e rumoroso l’intero contesto provvederà come al solito la Curva Ovest, che sta ultimando i preparativi per un’altra coreografia da sfoderare all’ingresso in campo delle squadre. Coreografia che richiede per forza di cosa partecipazione e disciplina, e in tal senso negli ultimi giorni si è intensificato il tam-tam sui social network:

post-coreo

In particolare dalla Curva raccomandano di:
* Entrare con significativo anticipo, perché si tratterà di una cosa laboriosa.
* Seguire le direttive provenienti dalla balaustra.
* Tenere abbassati stendardi e bandiere personali durante lo svolgimento della coreografia.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0