Buon Natale Ferrara! La SPAL batte il Teramo e si regala la palma di campione d’inverno

Una SPAL convincente chiude un 2015 da sogno battendo al “Mazza” il Teramo. Una partita che si è subito messa bene per i ferraresi, che si sono portati sul 2-0 nell’arco di quattro di minuti; nella ripresa, poi, i ragazzi di mister Semplici hanno ripetutamente sfiorato la terza rete, in mezzo a una nebbia che si era fatta davvero fittissimo.

SPAL che dopo un inizio di marca abruzzese dal punto di vista del possesso palla passa in vantaggio al 15′ alla prima occasione avuta, con la punizione di Di Quinzio che gira sopra la barriera e si infila alla destra di un Tonti immobile. Quattro minuti dopo, sull’angolo a rientrare di Castagnetti, Gasparetto si avventa sul pallone e, con la complicità del portiere ospite, firma il 2-0. Trovato il doppio vantaggio, la SPAL imposta la sua partita sulle ripartenze, concedendo poco o nulla al Teramo, che nella parte restante del primo tempo si rende pericolo solo al 44′ con una girata che finisce alta di Moreo.
Scende la nebbia a inizio secondo tempo, ma la SPAL sfiora più volte il terzo gol. Al 45′ con il tiro di Di Paolantonio parato da Branduani. Al 56′ Castagnetti di sinistro impegna il portiere, dopo uno scambio con Di Quinzio da calcio d’angolo; sul corner seguente Gasparetto trova bene il tempo, ma la palla colpisce la traversa. Al 60′ ripartenza di Finotto e Tonti deve superarsi per respingere. Al 65′ uno scatenato numero undici biancoazzurro anticipa il portiere abruzzese, ma Caidi salva sulla linea. Il Teramo si vede al 69′ con una punizione a giro di Da Silva poco a lato. Al 70′ Tonti compie un doppio intervento su Mora prima e Finotto poi. Sei minuti dopo è ancora la traversa a negare la gioia del goal a Finotto. Arrivano tre punti che – grazie ai pareggi di Pisa e Maceratese – valgono alla SPAL il titolo di campione di inverno con un turno di anticipo.

SPAL-Teramo 2-0 (pt 2-0)

SPAL (352): Branduani; Gasparetto, Cottafava, Giani; Lazzari, Spighi (dal 39′ s.t. De Vitis), Castagnetti, Di Quinzio (dal 43′ Bellemo), Mora; Zigoni, Finotto. A disp.: Contini, Beghetto, Capezzani, Ceccaroni, Cellini, Ferri, Posocco, Silvestri. All.: Semplici.

Teramo (352): Tonti; Caidi (dal 32′ s.t. D’Orazio), Speranza, Perrotta; Scipioni, Di Paolantonio, Amadio, Cenciarelli, Cecchini (dall’8′ s.t. Petrella); Moreo, Le Noci (dall’8′ s.t. Da Silva). A disp.: Narduzzo, Altobello, Vitturini, Brugaletta, Loreti, Palma, Paolucci, Monini. All.: Vivarini.

ARBITRO: Sig. Baroni di Firenze (ass.ti: Semperboni e Bresmes)
RETI: 15′ Di Quinzio (S), 19′ Gasparetto (S),
AMMONITI:
NOTE: pomeriggio soleggiato, campo in discrete condizioni. Angoli: 8-3. Recuperi: 1′ p.t, 3′ s.t. Spettatori: 3.431.

Azioni salienti
15′ GOL DELLA SPAL! Di Quinzio, su punizione dal limite, con un destro a giro firma l’1-0.
19′ GOL DELLA SPAL! Gasparetto, con la complicità di Tonti, realizza di testa il 2-0 su calcio d’angolo a rientrare di Castagnetti.
56′ Scambio su calcio d’angolo, Castagnetti impegna il portiere di sinistro; sull’angolo successivo, battuto da Di Quinzio, Gasparetto colpisce di testa, ma la palla si stampa sulla traversa.
60′ Altra ripartenza di Finotto con Tonti che deve superarsi per respingere.
65′ Finotto anticipa il portiere in uscita, ma Caidi salva sulla linea.
69′ Punizione a giro di Da Silva che termina poco a lato.
70′ Doppio intervento di Tonti sulle conclusioni di Mora e Finotto.
77′ Ancora Finotto, ma questa volta è la traversa a impedire la segnatura.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0