Parthenope chiama, Contini risponde: il portiere si allena (temporaneamente) col Napoli

Che Nikita Contini fosse destinato a trascorrere le feste con la sua famiglia a Napoli già si sapeva ed era del tutto scontato, lo è un po’ meno il fatto che si sia trattenuto qualche giorno in più per allenarsi di nuovo con Reina e compagni.

Il giovane portiere, di proprietà dei partenopei, ha ricevuto l’ok dalla SPAL per rimanere a disposizione di mister Sarri per qualche allenamento, vista la temporanea indisponibilità di Gabriel e Rafael. Con tutta probabilità rientrerà a Ferrara nei primi giorni del 2016, anche se i colleghi di IAMNaples.it non escludono l’ipotesi di un rientro immediato dal prestito. Operazione che obbligherebbe la SPAL a trovare un altro portiere nel mercato di gennaio. Interpellato sulla questione, il ds Davide Vagnati smentisce una chiusura anticipata dell’avventura ferrarese di Contini: “Posso dire con sicurezza che Nikita rimarrà con noi fino al termine della stagione. Il Napoli ha semplicemente chiesto di poter avere a disposizione il ragazzo per qualche giorno e noi non ci siamo opposti, ma davvero non c’è altro”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0