Campo impraticabile nel basket? A Civitanova si può, ma la Pff resta concentrata e vince

esultanza bonfi pff

Nonostante mille peripezie che hanno preceduto e accompagnato una partita davvero pazza, la Pff Group batte Civitanova per 73-61 e si rilancia in classifica. E’ successo infatti davvero di tutto nella trasferta domenicale della Pff Group a Civitanova. Rossi accusa una ricaduta e non riesce a scendere in campo e, mai successo prima, la pioggia rende il campo impraticabile costringendo le squadre a migrare in un altro impianto, dove le estensi conquistano i due punti.

Come nelle previsioni Stibiel riporta Innocenti in quintetto, per il resto affidandosi alle “solite” Rosset, Miccio, Nori e Bona. L’inizio è pieno di tensione per le biancorosse con errori in serie in attacco e Ferrara tarda a segnare, 6-0 al 4’. Innocenti finalmente sblocca il tabellino estense con una tripla ma il primo quarto è pura sofferenza per la la Pff Group, anche a rimbalzo, con la panchina costretta al minuto di sospensione sul 9-3 al 5’. A quel punto il campo diventa impraticabile, partita sospesa per infiltrazioni d’acqua dal soffitto e trasferimento in un altro impianto della cittadina marchigiana, dove la temperatura è però ai limiti del regolamento e forse oltre. Di Costanzo, che aveva ben iniziato il match, commette prematuramente il terzo fallo e Miccio e compagne provano a tornare a contatto, 15-10 alla prima sirena. Nemmeno il cambio di campo facilita le cose alla Pff Group che vacilla sotto i colpi di Vorlova e Gomes, 22-12 al 13’, dopo il terzo fallo di Innocenti. Rulli prova a ergersi a protagonista e le biancorosse cancellando lo svantaggio, 22-22 al 16’ con un parziale di 10-0, e regalando alle compagne la testa della gara alla pausa lunga (27-29).

Al rientro dall’intervallo, con Innocenti penalizzata dai falli e Rossi indisponibile, Stibiel si affida al duo Rosset-Savelli in regia ma Di Costanzo continua a rimanere un rebus irrisolto per la retroguardia della Pff Group, 32-32 al 22’. Ferrara ha orgoglio e prova a mettere la testa avanti, 32-39 al 25’ con Rosset ispirata. Anche D’Aloja, chiamata in causa, si disimpegna piuttosto bene consentendo a Innocenti di segnare cinque punti consecutivi, 40-46 al 28’, con le estensi avanti al 30’, 42-51. La Pff Group sembra avere rotto gli indugi e grazie a una tripla di Rosset vola sul +14, 42-56 al 32’, massimo vantaggio per la propria squadra. Le padrone di casa però non vogliono alzare prematuramente bandiera bianca e con Gomes tornano sotto, 49-56 al 34’. La partita è ormai segnata però e con sicurezza Rosset e Rulli conducono in porto la sfida che si conclude 67-58 per Ferrara.

Infa Fe.Ba. Civitanova Marche-Pff Group Ferrara 58-67

Infa Fe.Ba. Civitanova Marche: Gomes 15, Perini 15, Bocola, Trobbiani, Di Costanzo 13, Vinciguerra, Turtù, Marinelli, Stronati, Vorlova 15, Manzini 3; All. Mellappioni

Pff Group : Nori 4, Rossi ne, D’Aloja, Cecconi ne, Rulli 16, Innocenti 12, Rosset 16, Miccio 11, Savelli 1, Nako Moni 1, Missanelli ne, Bona 10; All. Stibiel

Tiri liberi: Civitanova 16/20, Ferrara 23/34

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0