La corsa degli Allievi non si ferma: piegato anche il Vicenza. Rossi: Risultato importante

Terza vittoria consecutiva per gli Allievi Nazionali della SPAL che grazie ad una rete di Cantelli e ad una doppietta di Ubaldi travolgono il quotato Vicenza. Il merito è tutto da ricercare nella truppa estense che, ormai da tempo, ha assunto una propria impostazione di gioco che sta togliendo non poche soddisfazioni a Rossi e a tutto l’ambiente che gravita attorno a questi ragazzi.

Le due formazioni arrivano alla gara in condizioni mentali diametralmente opposte: i berici non vincono da più di quaranta giorni, mentre l’undici spallino soltanto una settimana prima ha piegato il Bassano per 4-1. La partita è piacevole e dopo meno un quarto d’ora è già tempo di cambiare il risultato parziale: Baldazzi serve in profondità Ubaldi, dribbling secco e palla in fondo al sacco. Il Vicenza accusa il colpo, ma non perde l’occasione per castigare la difesa ferrarese sfruttando l’unico svarione difensivo di giornata. Bettiol riceve al centro area e senza pensarci troppo insacca alle spalle di un incolpevole Seri.
I ragazzi di Rossi salgono in cattedra macinando gioco e, a circa dieci minuti dal termine, freddano i veneti nel giro di tre minuti: al 67′ Cantelli riporta in vantaggio i suoi con un tiro a fil di palo, mentre il colpo di grazia porta la firma ancora di Ubaldi che batte Dalla Valle in un’azione forse influenzata da un precedente fallo. E’ la sua sedicesima rete in diciannove gare. La SPAL vince e convince sempre di più; la strada, inutile dirlo, è quella giusta. Avanti così.

Mister Rossi non fatica a nascondere la propria soddisfazione, ma come di consueto nelle dichiarazioni non si lascia trasportare dal momento particolarmente positivo che sta attraversando con il suo gruppo: “Il risultato è importante per darci morale, ma quello che un allenatore dovrebbe guardare a questi livelli sono le prestazioni, ed io sono davvero contento dei miei ragazzi in questo senso. La partita con il Vicenza è stata dura, loro sono una buona squadra e non ci dobbiamo dimenticare che, come tutte le compagini di A e B, schieravano una formazione più giovane della nostra. In ogni caso mi fa piacere anche il carattere dimostrato dai miei, che dopo essere stati raggiunti con la rete del pareggio, si sono rimboccati le maniche cercando e trovando il gol della vittoria. Bene, benissimo così. Ora sotto con l’Ancona”.

LINK: La situazione di classifica nel girone B
SPAL-VICENZA 3-1 (1-1)
SPAL: Seri, Anostini, Sarto, Foschini, Scarparo, Alfano, Di Domenico (dal 70′ Nuzzaci), Baldazzi (dal 62′ Conti), Ubaldi (dal 67′ Capelli), Cantelli (dal 70′ De Angelis), Nyezhentsev. A disp.: Roncarati, Palumbo, Russo. All.: Rossi.
VICENZA: Dalla Valle (dal 70′ Michelon), Benetti (dal 67′ Pozza), Mosele (dal 67′ Foletto), Fido, Ceregnato, Ruviero, Bettiol (dal 50′ Addolori), Caramello, Mazzaretto (dal 50′ Vigolo), Tardivo, Amici. A disp.: Sacchetto, Zanotto. All.: Tiribocchi.
MARCATORI: 14′, 70′ Ubaldi (S), 27′ Cantelli (S), 32′ Bettiol (V).

ARBITRO: Pirriatore di Bologna (Assistenti: Seu e Gentilini).
AMMONITI: Di Domenico (S), Nyezhentsev (S).
ESPULSI: Fido (V) per gioco pericoloso.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0