Rigori e… rigorini: la classifica dei tiri dal dischetto nel girone B dopo la 24^ giornata

“Rigore è quando arbitro fischia” ebbe a dire il leggendario Vujadin Boskov. E i “rigorini”? Gli episodi di domenica pomeriggio nell’area del Siena sarebbero stati derubricati in questa categoria dall’arbitro Morreale di Roma al momento di dare spiegazioni a Giani e compagni. I biancazzurri si sono detti perplessi in sala stampa, giudicando invece netti gli interventi su Cellini, Zigoni e Lazzari.

Con la partita ormai archiviata non ci interessa entrare nel merito e nemmeno analizzare gli episodi o farne una moviola specifica. L’arbitro era lì, ha giudicato e si deve accettare. Ma le rimostranze dei giocatori spallini e soprattutto dei tifosi, ci hanno incoraggiati ad analizzare con più cura le statistiche stagionali dei penalty nel girone B. Emergono un paio di dati interessanti: il primo è che in trasferta la SPAL non si è ancora vista fischiare un rigore a favore. Gli unici due tiri dal dischetto della stagione sono stati calciati al Paolo Mazza (SPAL-Pistoiese; SPAL-Ancona) ed entrambi messi dentro da Marco Cellini. Eppure le occasioni per reclamare, lontano da Ferrara, non sono di certo mancate. Particolare curioso per una capolista, ma soprattutto per una squadra offensiva come la SPAL che in particolare in trasferta, con gli avversari rinchiusi nella propria trincea, passa così tanto tempo nell’area avversaria.

In qualunque caso, da qui a gridare al complotto la strada è lunga. Infatti la distribuzione dei rigori, come testimonia la classifica che abbiamo messo insieme, sembra tutto meno che scientifica o riconducibile a un qualunque disegno. Tant’è che tra le prime cinque squadre premiate più spesso con dei penalty ce sono tre in lotta per non retrocedere. Mentre SPAL e Pisa, le contendenti per la cadetteria, sono relegate quasi sul fondo della classifica quasi a braccetto. Sono infatti tre i rigori concessi ai nerazzurri finora, di cui due realizzati. La SPAL tra l’altro non è nemmeno la squadra che può dire di essere a secco da più tempo su questo fronte: se si esclude il Rimini – a cui non è mai stato concesso un rigore – è il Tuttocuoio ad aspettare da più tempo. La squadra di Lucarelli ha calciato dagli undici metri nella prima giornata, salvo poi non potersi più ripetere.

RIGORI A FAVORE (Trasformati)
Lucchese 8 (6)
Arezzo 5 (4)
Prato 5 (4)
Lupa Roma 5 (3)
Savona 5 (3)
Pistoiese 5 (1)
Maceratese 4 (3)
Carrarese 4 (3)
Siena 4 (3)
Pontedera 3 (3)
Pisa 3 (2)
Santarcangelo 3 (1)
SPAL 2 (2)
Ancona 2 (2)
Teramo 1 (1)
Tuttocuoio 1 (1)
L’Aquila 1 (1)
Rimini 0

RIGORI CONTRO (Trasformati)
Savona 7 (6)
Tuttocuoio 5 (3)
Prato 5 (3)
L’Aquila 5 (3)
Maceratese 4 (4)
Carrarese 4 (3)
Teramo 4 (3)
Ancona 4 (2)
Lucchese 4 (2)
Rimini 4 (2)
Arezzo 3 (3)
Pontedera 3 (3)
Lupa Roma 3 (3)
Pistoiese 3 (1)
Siena 2 (1)
SPAL 1 (1)
Pisa 1 (1)
Santarcangelo 1 (0)

correzione delle 23.59: a seguito di un controllo nato da una segnalazione di un lettore, è stato aggiornato il conto dei rigori contro del Pisa. Ci era sfuggito quello calciato e realizzato da Capece (Arezzo) nella 4^ giornata. Ci scusiamo per l’imprecisione

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0