Oggi la semifinale d’andata della Coppa, arriva il Cittadella. Formazione già annunciata

Giocare una partita di coppa di mercoledì, contro una squadra molto forte, a due giorni dalla partenza di una lunga trasferta non è esattamente quel genere di circostanza che rende felice un allenatore e Leonardo Semplici non fa eccezione. Nel presentare SPAL-Cittadella (ore 14.30, stadio Paolo Mazza) il tecnico spallino non può che adottare parole diplomatiche: “Purtroppo i calendari non li facciamo noi e sta alla squadra farsi trovare pronta. C’è un avversario forte che vorrà fare bene ed è un nostro dovere andare in campo per fare altrettanto. Penso che entrambe le squadre vogliano arrivare in finale”.

Nessun tipo di pretattica per Semplici, con tanto di formazione svelata in anticipo: in porta giocherà Branduani, i difensori saranno Silvestri, De Vitis e Ceccaroni, sulle fasce Spighi e Beghetto, a centrocampo agiranno Gentile, Bellemo e Di Quinzio e a comporre l’attacco provvederanno Zigoni e Posocco. L’impiego di Branduani fa quantomeno alzare un sopracciglio: “Scelta mia, – dice il tecnico indossando un’espressione da giocatore di poker – Branduani giocherà sia oggi sia sabato ad Aprilia”. Su De Vitis perno difensivo: “Tocca a lui sia perché siamo un po’ in emergenza a livello numerico, sia perché mi ha dimostrato di poterlo fare bene quando abbiamo giocato con la Reggiana”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0